Sunteți pe pagina 1din 32

CURS PRACTIC DE ITALIAN.

NOTE DE CURS

CUPRINS
Semestrul I Unitatea de nvare I Le principale forme dei testi scritti Unitatea de nvare II I testi di riscrittura Unitatea de nvare III Il riassunto Unitatea de nvare IV Lespansione Unitatea de nvare V Caratteristiche e definizione del commento Unitatea de nvare VI La lettera Unitatea de nvare VII La lettera personale Unitatea de nvare VIII La lettera commerciale Unitatea de nvare IX La domanda di impiego Unitatea de nvare X Il curriculum vitae Unitatea de nvare XI La scaletta Unitatea de nvare XII La relazione Unitatea de nvare XIII Il verbale. Introduzione e definizione Unitatea de nvare XIV Il saggio Tipuri de subiecte propuse pentru examen Bibliografie general

Facultatea de Litere Catedra de limbi i literaturi moderne i clasice

CURS PRACTIC DE ITALIAN. (REDACTRI DE TEXTE) NOTE DE CURS

Anul III - Semestrul I

Titular de curs: Nicoleta Clina

Not Acest material este preluat din volumul Levento del discorso de Ermano Cappelletti

UNITATEA DE NVARE I Le principale forme dei testi scritti


Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor practice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - reflecia critic i constructiv n asimilarea i aplicarea aparatului conceptual i metodologic specific redactrii de texte n limba italian; - manifestarea unor atitudini pozitive i responsabile fa de domeniul tiinific al redactrii de texte n limba italian; - cultivarea unui mediu tiinific centrat pe valori, relaii democratice i probitate tiinific; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Quali sono le principali forme dei testi scritti?

Suddivizione formale dei testi Tutti i testi si possono suddividere in base alla funzione: in questo senso, una lettera potr far parte sia del gruppo dei testi informativi (la lettera che comunica il licenziamento) sia di quelli letterari (ad esempio: Le ultime lettere di Jacopo Ortis, di Foscolo); ma esiste anche la possibilit, meno teorica e pi utile ai fini pratici, di suddividere i testi in base alla loro forma. In questa accezione si ha una suddivisone in cui sono presenti testi che per la loro forma particolare richiedono alcune attenzioni e tecniche di elaborazione, indipendentemente dalla funzione. Con ci si intende dire che una lettera, sia essa espressivo - emotiva o informativa, necessita sempre di alcune modalit di svolgimento costanti: un destinatario, una formula di apertura, una di chiusura ecc. La stessa cosa capita per i verbali.

Per quanto riguarda altri tipi di testo, come i riassunti e gli appunti, si ricorda che richiedono anchessi una strategia di svolgimento che va oltre largomento da loro trattato: un riassunto dun testo scientifico richiede alcuni accorgimenti comuni a quello compiuto su una pagina di Moby Dick di Melville. Evaluare Qual la suddivisione formale dei testi? Che tipi di testi sono? Che strategie di scolgimento richiedono?

Unitatea de nvare II I testi di riscrittura


Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor practice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - reflecia critic i constructiv n asimilarea i aplicarea aparatului conceptual i metodologic specific redactrii de texte n limba italian; - manifestarea unor atitudini pozitive i responsabile fa de domeniul tiinific al redactrii de texte n limba italian; - cultivarea unui mediu tiinific centrat pe valori, relaii democratice i probitate tiinific; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Testi che nascono da altri testi Imparare a riscrivere oggi ha un immenso valore didattico: in una societ come la nostra, immersa nelle informazioni, diventa fondamentale imparare a non affogare nel continuo stillicidio di notizie. Si riesce a sopravvivere soltanto se la mente sa compiere una saggia opera di condensazione e selezione delle informazioni. Per far ci, le prime operazioni da compiere sono interpretare, distinguere, scegliere. Tutte avvengono nello stesso momento in cui si procede alla condensazione o allespansione delle informazioni. Unutile pratica per migliorare tali capacit operative sarebbe esercitarsi a interpretare, distinguere, scegliere e sintetizzare per scritto. Ci produrrebbe benefici effetti anche sulle capacit di ascolto e di lettura. Dunque la riscrittura integrativa o riduttiva va intesa come operazione necessaria per studiare, capire, come prima fase di un cammino verso una scrittura pi creativa, personale. E unoperazione attiva di riscrittura che impone a chi la compie un insieme di abilit di base, utile per potersi addentrare nel mondo della scrittura.

Come va intesa la riscrittura integrativa? La riscrittura si suddivide in due grandi modalit: a. Riscrittura delle stesse cose con parole diverse ed in forma condensata, cio il riassunto.

b. Riscrittura di un testo in cui il testo di arrivo sia maggiore del testo di partenza, cio la parafrasi e lespansione. Evaluare Come si divide la riscrittura? Come si chiama la riscrittura delle stesse cose con parole diverse ed in forma condensata? Come si chiama la riscrittura di un testo in cui il testo di arrivo sia maggiore del testo di partenza?

Unitatea de nvare III Il riassunto


Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - reflecia critic i constructiv n asimilarea i aplicarea aparatului conceptual i metodologic specific redactrii de texte n limba italian; - manifestarea unor atitudini pozitive i responsabile fa de domeniul tiinific al redactrii de texte n limba italian; - cultivarea unui mediu tiinific centrat pe valori, relaii democratice i probitate tiinific; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Nella pratica quotidiana il riassunto frequentissimo, continuamente si chiamati a raccontare ci che ci stato detto da amici comuni, o quel che si fatto nella giornata, o quel che si visto al cinema. Loperazione, che si compie quando si espongono fatti capitati durante il giorno, rientra nellesposizione essenziale, condensata, di fatti e discorsi che sono stati comunque pi lunghi di quanto si racconta. Il riassunto orale moto simile a quello scritto, con il quale condivide almeno due caratteristiche fondamentali: a. Riorganizzazione delle informazioni con eliminazione di quelle secondarie. b. Condensazione del testo originale. c. Riscrittura o riformulazione con stile meno formale. Riassumere significa costruire un testo che sintetizzi le idee ed i contenuti di un altro testo secondo una dimensione pi ridotta a seconda degli scopi (se da un testo di 5 pagine se ne estrae uno di 4, questo, pi che un riassunto, una parafrasi). La prima operazione da compiere quando si deve riassumere, leggere o ascoltare con attenzione il testo di partenza e tener sempre presente: a. Lo scopo per cui si deve riassumere (informare, ricordare, esporre). Ovviamente ad ogni scopo corrisponde una precisa gerarchia di informazioni, e quanto principale per uno scopo pu essere secondario per un altro. b. Il tipo di testo da sintetizzare (se si tratta di un testo argomentativo si collocheranno le fasi essenziali dallargomentazione tra le informazioni fondamentali; se si tratta di un testo descrittivo si collocheranno invece tra le informazioni principali le descrizioni ecc.). c. Il destinatario (insegnante, genitore, amici ecc.). 8

Cosa significa riassumere? Dopo aver considerato questi punti, si deve stabilire una gerarchia delle informazioni, al fine di decidere quali siano trascurabili e quali no. Si legga ad esempio il brano di Stevenson riportato sotto, sapendo di doverlo riassumere per esporlo in uninterrogazione; la gerarchia delle informazioni si compie a partire dallindividuazione delle sequenze contenute nel brano: Quando ebbi fatto colazione, il signore mi consegno una lettera indirizzata a John Silver, allinsegna del Cannocchiale, e mi disse che avrei facilmente trovato il luogo, seguendo la linea della banchina e guardandomi bene attorno, fino a che non scorgessi una piccola taverna, con un grosso cannocchiale di ottone a guisa dinsegna (prima sequenza). Partii, felice per quelloccasione che mi si offriva di vedere altre navi e altri marinai, e mincamminai fra una densa folla di persone, di carrette, di balle di merci, poich sui moli ferveva il lavoro, fino a che trovai la taverna in questione (seconda sequenza). Era un ritrovo piccolo, ma piacevole. Linsegna era dipinta di fresco; alle finestre cerano tendine rosse, pulitissime, il pavimento era cosparso di sabbia immacolata. Ai lati, cerano due strade, su ciascuna delle quali si apriva una porta, il che rendeva abbastanza luminosa, nonostante le nuvole di fumo di tabacco la sala, vasta e bassa di soffitto. Gli avventori erano, per lo pi, gente di mare: parlavano a voce tanto alta che io sostai sulla soglia, quasi impaurito (terza sequenza). Mentre aspettavo, un uomo usci da una stanza sul retro, e, alla prima occhiata fui certo che era Long John. La sua gamba sinistra era tagliata presso lanca, e sotto la spalla sinistra portava una gruccia che maneggiava con destrezza meravigliosa, saltellando a destra e sinistra, come un uccello. Era alto e robusto, con una faccia grossa come un prosciutto, volgare e pallida, ma intelligente e sempre atteggiata al sorriso. E davvero pareva di umor lieto; Fischiettava passando da una tavola allaltra, con una parola scherzosa o un colpetto sulla spalla per i clienti favoriti (quarta sequenza). Sulla base delle sequenze individuate, poi possibile distinguere le informazioni principali da quelle secondarie: Sequenze Prima Un signore consegna al protagonista una lettera da recapitare Informazioni secondarie Informazioni importanti Informazioni necessarie che indirizzata a John Silver al Cannocchial Dopo che ha fatto colazione. Il Cannocchiale un luogo facile da trovare seguendo la linea del molo. Il luogo una taverna con un grande cannocchiale di ottone come insegna.

Seconda

Terza 9

davano su due strade, che illuminavo la sala bassa e piena di fumo. felice di vedere altre navi e persone. Era un ritrovo piccolo, piacevole e pulito. La sua gamba sinistra era tagliata allanca. Aveva una gruccia sotto la spalla sinistra. Era alto e robusto, volgare ma intelligente.

Quarta

Sincammina e trova la taverna lungo il molo. Gli avventori erano gente di mare e parlavano ad alta voce, tanto da impaurirlo e costringerlo a fermarsi sulla porta

Era privo di una gamba ma era molto agile. Saltellava da un tavolo allaltro scherzando con chi incontrava. Pareva di umore lieto.

Mentre il protagonista indugiava, Long John usc da una stanza sul retro.

Vede una grande folla di persone ed una gran quantit di merci per il lavoro che ferve intorno al porto. Linsegna era dipinta di fresco, le tende erano pulite e rosse, il pavimento era pulitissimo e ai due lati si aprivano due porte che

10

Le informazioni fondamentali e quelle importanti sono quelle da cui si dovrebbe trarre il riassunto, invece secondarie sono quelle si possono anche trascurare. Le operazioni da compiere, dopo aver costruito una gerarchia di informazioni, sono la stesura del riassunto con le informazioni primarie e importanti, tenendo presente la coesione e la coerenza. Il testo va infine rivisto tenendo come termine di confronto quello di partenza, per verificarne la coerenza e la coesione. Evaluare Fai il riassunto del romanzo preferito. Quali sono le informazioni che si possono trascurare in un riassunto?

Unitatea de nvare IV Lespansione


Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

E loperazione inversa alla sintesi. Vi sono tre modi essenziali per sviluppare e specificare dei temi: - Per analisi: quando un concetto, spezzato in pi sotto-argomenti specifici, viene spiegato e dettagliato; - Per ampliamento: quando ad un concetto gi espresso se ne affiancano altri che estendono il campo di ricerca, grazie allassociazione di realt simili. - Per innesto: quanto i concetti gi trovati diventano il nucleo di partenza a cui si applicano altri interrogativi che permettono di costruire, a lato dei primi, altri contenuti di supporto ed approfondimento tramite ipotesi, dati, ecc. Queste operazioni dette procedure di sviluppo sono valide anche per lespansione di un testo breve gi elaborato che esige di essere arricchito ed approfondito. I sostituenti lessicali, usati spesso nei brani letterari e storici per evitare le ripetizioni, devono essere dosati ma non evitati. Questo meccanismo, infatti, si rivela un potente mezzo di espansione del lessico, e pu essere sfruttato introducendo appositamente pi varianti lessicali dello stesso concetto. Se un termine gi stato acquisito, per esempio re, esso far da punto di aggancio per lapprendimento di un sinonimo meno comune, come monarca o sovrano. Alcune delle attivit linguistiche alla fine del brano porteranno gli studenti prima a scoprire il rapporto di sinonimia fra le espressioni e poi ad assimilare quelle nuove.

Si possono fare riferimenti confronti, collegamenti, contrapposizioni rispetto ad altri fenomeni? Si possono aggiungere ipotesi e valutazioni?

Dalla frase minima all'espansione Ora possibile divertirsi con lespansione. Forniamo agli studenti un titolo e delle frasi minime su un unico argomento e chiediamo di allungarle specificando il dove, il come o cosa. Facciamo comprendere praticamente come l'espansione amplia il significato della frase minima fornendogli un contesto fatto di ulteriori informazioni. "Primavera nel bosco Gli uccellini cinguettano. Il prato fiorisce. Gli animali si svegliano. Il ruscello scorre." Lavoriamo alla lavagna scrivendo le proposte elaborate collettivamente, ed ecco come pu diventare il nostro testo: "Primavera nel bosco" Gli uccellini cinguettano sugli alberi fioriti. Il prato fiorisce di fiori di tutti i colori. Gli animali si svegliano dal letargo invernale e corrono a cercare il cibo. Il ruscello scorre velocemente in mezzo alle montagne." Ora proviamo a far scrivere gli studenti autonomamente chiedendo loro di espandere alcune frasi riguardanti la loro festa di compleanno: "Il mio compleanno Oggi il mio compleanno... Ho ricevuto i regali... Mi sono divertito..." Evaluare Se lespansione risponde alla domanda cosa si pu dire di pi sullargomento? Altre domande pi dettagliate possono aiutarci nella ricerca delle idee. Esempio di unespansione.

Unitatea de nvare V Caratteristiche e definizione del commento


Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - reflecia critic i constructiv n asimilarea i aplicarea aparatului conceptual i metodologic specific redactrii de texte n limba italian; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Altro procedimento collegato strettamente alla parafrasi il commento: costituito da un insieme di spiegazioni (quindi un testo espositivo), che illustrano alcuni significati dei testi. Il commento il risultato di un lavoro soggettivo, in cui si da linterpretazione personale di un testo che si affianca allanalisi metrica, stilistica, lessicale, retorica ecc. Il commento serve per compiere confronti personali, interpretazioni, significati nascosti ecc.

A cosa serve il commento? Il commento non si differenzia di molto, sia per la prosa sia per la poesia. Per commentare si deve essere in grado di: a. Capire i significati di un testo letterario. b. Formulare una spiegazione che lo renda comprensibile attraverso una interpretazione personale. Il commento nella sua fase operativa deve: a. Focalizzare i significati nascosti del testo per mezzo di un approfondito esame delle parole, della sintassi, delle figure retoriche. b. Aggiungere considerazioni personali, collegamenti, ipotesi di interpretazione, ampliamenti, indicazioni sullo stile. Il tipo di forma da usarsi con il commento richiede conoscenza della lingua letteraria. Evaluare Quali sono le caratteristiche del commento? Per commentare un testo, di che cosa si deve essre in grado?

Unitatea de nvare VI La lettera


Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor practice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; Timpul alocat: 2 ore

Linvio della parola scritta Quando si desidera inviare dei messaggi a qualcuno distante da noi in una forma scritta, utilizzando il canale visivo verbale, si usa la forma della lettera. La lettera, fino allinvenzione e alla diffusione del telefono, del fax, del computer ecc., era la fondamentale forma di comunicazione a distanza. Ma anche oggi, nonostante il procedere dellinformatizzazione, rimane per molti versi importantissima, in quanto concede tempo di riflessione sia allemittente sia al ricevente e rimane sempre un mezzo affidabile e sicuro. Un supporto magnetico su floppy dura al massimo venti anni, una posta elettronica rapidissima ad arrivare ma altrettanto rapida a scomparire, una lettera, a seconda della carta, pu avere anche durata illimitata.

Che forma si usa quando si desidera inviare dei messaggi a qualcuno distante da noi in una forma scritta? Le lettere sono di varo tipo: personali, intime, ai giornali, commerciali ecc., ma tutte dovrebbero essere scritte nel modo pi chiaro e semplice possibile; inoltre, al di l del contenuto, hanno una forma di base che si pu riassumere in: a. Formula di apertura. b. Oggetto (nel caso di lettere indirizzate ad uffici, enti ecc.). c. Contenuto. d. Formula di chiusura. Alcuni tipi di lettera Ogni lettera, al di l della struttura di base, ha una sua fisionomia particolare, ma comunque possibile individuare alcuni tra i principali tipi di comunicazione epistolare per proporne dei modelli e per fornire dei suggerimenti: Lettera ufficiale Lettera personale

Lettera commerciale Evaluare Che tipi di lettera conosci? Che forma di base hanno le letter? Quali sono i tipi di lettera?

Unitatea de nvare VII Lettera personale


Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor practice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - reflecia critic i constructiv n asimilarea i aplicarea aparatului conceptual i metodologic specific redactrii de texte n limba italian; - manifestarea unor atitudini pozitive i responsabile fa de domeniul tiinific al redactrii de texte n limba italian; - cultivarea unui mediu tiinific centrat pe valori, relaii democratice i probitate tiinific; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

il tipo di lettera pi libero, non esistono regole fisse, tutto pu essere modificato, anche lo schema di apertura e chiusura. Ma, in linea di massima: a. Va manoscritta, su carta bianca, colorata, disegnata, filigranata ecc. b. Vede ridotti allindispensabile gli elementi formali: data, firma (anche solo il nome o addirittura il soprannome). c. Ha formule di contatto fantasiose ed affettuose: Cara pulcino...; Mio amatissimo nonnino ecc. d. Le formule di chiusura sono semplici: Sinceramente vostro; Tuo amatissimo; Il tuo orsacchiotto..; Cordialmente; Con amicizia; Con affetto ecc. e. Nel contenuto si evitino registri eccessivamente formali, le parole tecniche, le frasi complicate, le frasi fatte. La sintassi deve rispecchiare una certa spontaneit, pu anche avvicinassi a quella usata nel parlato. Si badi a non parlare sempre di se stessi, ma si stimolino interesse, curiosit, ci si premuri di far sentire importante linterlocutore: si chiedano quali novit ci sono ecc. La lettera personale e un testo a prevalente funzione espressivo-emotiva, questo non andrebbe mai dimenticato.

Quali sono le regole della lettera personale ?

Venezia, 25 marzo Mia adorata, Come stai? Sono armai diversi gironi che sei partita e la nostalgia di te e sempre pi presente da sopportare: se va avanti cosi quando tornerai mi troverai sepolto sotto un cumulo immenso: la nostalgia (a farse i piatti da lavare...). Scherzi a parte, mi manchi tanto, spero che tu possa trovarne presto, cosi mi sentir pi leggero e porta mangiare qualche piatto di spaghetti in pi. E da quelle parti come il tempo? Spero bello. Ti voglio sempre un mondo di bene. Piccico....

Evaluare Quali sono le formule di chiusura della lettera personale? Che cosa si deve evitare neel contenuto di una lettera personale? Cosa deve rispecchiare la sintassi della lettera personale. Scrivi una lettera personale.

Unitatea de nvare VIII

La lettera commerciale
Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Oggi le strategie di mercato impongono un unico obiettivo, la vendita, per la quale ogni mezzo di contatto tra venditore e possibile cliente e sfruttato, quindi la lettera, che consente un approccio meno aggressivo alla telefonata o allincontro diretto, risulta essere una delle tecniche pi praticate. Quelle di vendita possono essere spedite come normali lettere (che si mimetizzino con la corrispondenza non commerciale per essere almeno aperte e non gettate subito), oppure come stampati relativi ad una campagna pubblicitaria. Ci sono poi le lettere che promettono mari e monti, piene di immagini, colori, dati e testimonianze, in cui si legge continuamente che si e vinto qualcosa, che la nostra nonna Adele Contrita, il cui nome un po originale conosceva solo il nonno e pochi altri, e lintestataria di un assegno favoloso ecc. La forza di queste lettere sta nel loro potere persuasivo: esse devono superare limpatto del primo momento, devono farsi leggere; poi una buona percentuale di lettori diventa inevitabilmente compratore.

In che cosa sta la forza delle lettere commerciali ? Quindi il contenuto della lettera di vendita deve essere prevalentemente persuasivo, insistendo su argomenti che promettano: a. Informazioni. b. Risparmio. c. Comodit e guadagno di tempo. d. Utilit. e. Facilit duso e buon funzionamento. f. Offerta di tempi di prova. g. Ritorno alle cose genuine ed al passato. h. Sicurezza i. Potere. l. Identificazione (evidenziando quanti hanno gi usato un certo prodotto e ne sono rimasti soddisfatti).

Al Signor... Oggetto: La Carta Pranzetti e simbolo di successo. Gentile Signora, Egregio Signore, Per Lei ho predisposto una interessante offerta che Le consentir di ricevere la prestigiosa Carta Pranzetti entro 15 giorni dalla Sua richiesta: - senza pagare la quota di iscrizione al Club Pranzetti, pari 30 euro. - ottenendo uno sconto di 60 EUR sullimporto della prima spesa effettuata con la Carta. - beneficiando di un ulteriore sconto di 60 EUR che Le verr riconosciuto sempre sulla prima spesa effettuata, se oltre alla Carta Personale richieder anche la Carta Aggiuntiva per un Suo Familiare. E loccasione giusta per entrare nel Club Pranzetti, ed usufruire cosi dei servizi esclusivi riservati ai Soci, tra i quali le Segnalo: - la possibilit di effettuare spese, in tutto il mondo, senza nessun limite; - la partecipazione al programma VIP, che riserva splendidi doni a tutti i Soci che utilizzano la Carta; la tranquillit e la sicurezza per i Suoi viaggi, tramite Pranzetti Insurance System, la cooperativa, che Le copre anche il rischio per il ritardo nella partenza dei voli o nellarrivo dei Suoi Bagagli. Spedisca la domanda allegata o la consegni al Suo abituale sportello della Banca Soldini che sar ben lieto di darLe ogni informazione e attivare per Lei procedura rapida per il rilascio. Confidando di poterLe dare presto il benvenuto come Soci, Le invio i pi cordiali saluti. Il Direttore Servizio Banche P.S. Si affretti, lofferta scada il 30 novembre 2010 e la proposta per la Carta Aggiuntiva Familiare vale anche se Lei gi socio Pranzetti. Evaluare Quale deve essere il contenuto della lettera di vendita? Come possono essere spedite le lettere di vendita? Scrivi una lettera commerciale.

Unitatea de nvare IX

La domanda di impiego
Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - manifestarea unor atitudini pozitive i responsabile fa de domeniul tiinific al redactrii de texte n limba italian; - cultivarea unui mediu tiinific centrat pe valori, relaii democratice i probitate tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Ogni lettera di richiesta di impiego, scritta a mano, deve essere integrata da un CURRICULUM VITAE, scritto a macchina oppure con un word processor. Esistono due possibilit di scrivere al fine di essere assunti: a. Domanda che trasmette una candidatura spontanea. b. Riposta ad un annuncio. La lettera va scritta su carta bianca, firmata (prima il nome poi il cognome) e va inviata in originale e non in fotocopia. Bisogna badare soprattutto alla sintassi, allortografia, alla punteggiatura, al lessico. Chi incaricato di vagliare le domande, in genere deve decidere sotto la sua responsabilit se far passare alla seconda fase del colloquio chi si candida oppure se respingere cortesemente lofferta. E questa decisione passa anche dalla valutazione della capacit di scrittura. In genere una persona trasandata nello scrivere non pu essere adatta per compiti di responsabilit, per mansioni dirigenziali ecc., quindi una persona viene giudicata per il suo modo di scrivere, che indubbiamente lo specchio di come ha affrontato le possibilit che la vita gli ha offerto di costruirsi una cultura. Il testo deve essere semplice, chiaro, conciso. Devono essere tolte tutte le originalit del tipo: ehi voi! avete bisogno di qualcuno come ... ecc. risultano soltanto patetici ed infantili, non si tratta di scrivere un tema o un racconto.

Come deve essre il testo di una domanda di impiego? Le frasi non devono essere troppo lunghe n troppo ricche di subordinate. La lunghezza complessiva di tutta la domanda non deve superare la pagina. Il codice linguistico da usarsi deve essere formale e burocratico, ma non burocratese. Infine, non si devono usare registri differenti. Palermo, 20

ottobre 2009 Spett. le Direzione del Personale Bronzero S.p.A. Via Cocci, 201 15100 Alessandria Oggetto: Domanda di impiego. La sottoscritta, Ludovica Arguti, nata a Mondovi (Cn) il 12 settembre 1989, domiciliata a Palermo, via Foscolo 12, inoltra domanda di assunzione presso codesta Ditta in qualit di centralinista. La sottoscritta allega alla presente il proprio curriculum vitae e si impegna a presentare, dietro richiesta, ogni altra documentazione. In attesa di un gentile riscontro, ringrazia e porge i migliore saluti. Ludovi ca Arguti Ludovica Arguti Via Foscolo, 12 90100 Palermo Evaluare Da che cosa deve essere integrata la domanda di impiego? Quali sono le possibilit di scrivere al fine di essere assunti? Scrivi una domanda di impiego.

Unitatea de nvare X

Il curriculum vitae
Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - manifestarea unor atitudini pozitive i responsabile fa de domeniul tiinific al redactrii de texte n limba italian; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Il curriculum vitae Con il curriculum vitae (elenco o descrizione degli avvenimenti pi importanti della vita o della carriera) si intende la presentazione di se stessi e della propria attivit. Di solito si allega ad una domanda di lavoro scritta preferibilmente a mano (invece il curriculum andrebbe scritto a macchina o al computer). Nelle domande di lavoro si deve sempre allegare. Nel curriculum si devono dare le informazioni necessarie e solo quelle, in una forma il pi chiara e concisa possibile.

Che tipi di informazioni si devono dare nel Curriculum Vitae? Si tratta di un testo a prevalente funzione informativa, quindi si evitino impostazioni di altro genere: argomentativa (il curriculum non deve convincere nessuno) o, peggio ancora, narrativa (nessuno ha interesse di leggere il romanzo della vostra vita, a meno che non siate un premio Nobel o qualcosa del genere) o filosofica. Quindi limpostazione originale ed anche un po umoristica non confacente al curriculum, che deve essere un testo serio, sintetico e formale. Ma cosa deve contenere? Intanto lintestazione e poi i dati (tutto quanto non va inserito nel curriculum, scritto qui in corsivo): CURRICULUM VITAE Dati anagrafici: a. Nome e cognome b.Data e luogo di nascita c. Residenza, domicilio, numero di telefono (specificare se privato a no) d.Dati anagrafici del nucleo familiare (genitori, figli e fratelli con data, luogo di nascita, residenza attuale ed impiego attuale) Formazione (gli studi compiuti, a partire dallultimo titolo di studio conseguito):

(Specificare sempre il tipo di Istituto/Universit, la data e lanno del diploma/laurea ed eventualmente il punteggio) a.Titoli di studio e frequenza a corsi di studio. Diplomi ed attestati b. Corsi di perfezionamento ed eventuali attestati di riconoscimento c. Attivit svolte, durata, qualifica d. Lingue straniere conosciute e livello di conoscenza (non barare, tanto si verr poi sottoposti ad una prova pratica): Scolastico / capacita di lettura e/o scrittura / conoscenza tecnica e specifica. Esperienze professionali: a.Attuale occupazione b.Inclinazioni, aspirazioni e competenze relative al posto per cui si fa domanda c.Attivita svolte (a partire dallanno in corso, a ritroso sino al primo). Ulterioro informazioni: a.Altri titoli, esperienze, conoscenze (sempre nellambito del lavoro) b.Posizione rispetto al servizio militare (assolto, esentato, servizio civili ecc.) Sport praticati (interessano anche ai fini di dimostrare un certo dinamismo). Hobby: indicare solo quelli atti a rivelare attitudine e competenze. Dichiarare la propria disponibilit a fornire ogni altra informazione necessaria, riscrivere chiaramente il nome cognome e lindirizzo (con il numero di telefono). Evaluare Cosa deve contenere il Curriculum Vitae? Che cosa si deve evitare nel Curriculum Vitae? Scrivi il tuo Curriculum Vitae

Unitatea de nvare XI

La scaletta
Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor practice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - reflecia critic i constructiv n asimilarea i aplicarea aparatului conceptual i metodologic specific redactrii de texte n limba italian; - manifestarea unor atitudini pozitive i responsabile fa de domeniul tiinific al redactrii de texte n limba italian; - cultivarea unui mediu tiinific centrat pe valori, relaii democratice i probitate tiinific; - valorificare optim i creativ a propriului potenial n activitile cu caracter tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

La scaletta Quando nella fase preparatoria di una relazione, di un saggio o di un tema, si traccia uno schema di come dovrebbe essere organizzato, di cosa dovrebbe trattare e contenere ecc., si abbozza un progetto iniziale che si chiama scaletta, perch, come una piccola scala, dovrebbe contenere in ordine di trattazione tutti gli argomenti che si inseriranno. Una scaletta utile per evidenziare i punti di una ricerca, di un articolo e cosi via. E sempre utile per organizzare il lavoro basato sulla redazione di testi e pu servire come traccia da seguire qualora anche altre persone siano coinvolte nel progetto, al fine di dare a ciascuno la possibilit di avere una pista per lelaborazione della propria parte.

A che serve una scaletta? Esistono scalette che sono simili ad elenchi di cose da fare, come nel caso di una ricerca su un qualsiasi procedimento, ad esempio la sperimentazione relativa alle allergie: Andare in biblioteca. Consultare le riviste mediche (gli indici) alla ricerca degli ultimi ritrovati a proposito delle allergie. Intervistare un allergologo.

Intervistare un allergico. Andare a consultare gli archivi dei quotidiani (anche su supporto magnetico). Andare allUSL ed intervistare un responsabile. Raggruppare il materiale selezionato in sotto-argomenti. Elaborare il materiale e scrivere i paragrafi. Leggere e correggere, unire i vari pezzi. Preparare la relazione finale. Stampare e consegnare al committente. Ma esistono anche scalette differenti, che sono dei promemoria di cose da scrivere, parte del progetto di scrittura, cio esposizioni sintetiche (in scala) del testo definitivo. Prima di arrivare a costruire questo tipo di scaletta, bisogna aver gi superato altre fasi, come: a. Definizione dello scopo (informare, chiedere, esporre ecc.). b. Definizione del destinatario. c. Definizione dellargomento. d. Scelta del tipo di testo. e. Raccolta e selezione dei materiali. Qui si inserisce il piano di scrittura, che deve prevedere come si organizzeranno tra loro le informazioni trovate. La scaletta pu avere forme diverse a seconda delle scelte di chi deve scrivere: esistono scalette semplici, in cui si dispongono gli argomenti uno dopo laltro, ma esistono anche scalette pi complesse, in cui si evidenziano rapporti e gerarchie, relazioni e sottorelazioni, tramite schemi e diagrammi. Evaluare Per che cosa utile una scaletta? Quali sono le fasi nel compiere una scaletta? Che forma pu avere una scaletta?

Unitatea de nvare XII

La relazione
Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea creativ-inovativ a instrumentelor de analiz n formularea de soluii la probleme tipice din domeniul redactrii de texte n limba italian; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Definizione, operazioni e struttura della relazione Una relazione, come gi visto per i testi orali, oggi un testo diffusissimo: relazionano progettisti sui loro lavori (dal progetto di unauto a quello di una campagna pubblicitaria), venditori di commercio sugli andamenti delle vendite, ricercatori scientifici, partecipanti a commissioni di lavoro, insegnanti sulle classi, sui programmi ecc. Tutti lavori molto diversi tra loro ma simili nellintento di esporre le conclusioni cui si arrivati alla fine di una ricerca, di un lavoro, di uno studio, di un periodo ecc. Si tenga ben presente che una relazione soprattutto lesposizione di un processo, di uno sviluppo, di unevoluzione/involuzione, di unesperienza. Pertanto, ogni altra forma, che esponga invece particolarit o che sviluppi alcune caratteristiche di qualcosa, non andrebbe considerata relazione, ma ricerca. Ovviamente, a seconda dellargomento, si richiedono anche altre funzioni oltre a quella informativa; ad esempio, la documentazione di un esperimento pu richiedere anche la funzione descrittiva e quella espositiva. E non si possono escludere, per altri argomenti, anche la funzione argomentiva e narrativa.

Che funzioni della lingua si richiedono per scrivere una relazione? Una relazione compiuta da un dirigente dazienda sar descrittiva ed espositiva, ma anche argomentativa qualora dovesse difendere una sua proposta di miglioramento della produzione. Un insegnante, al ritorno dalla gita, invece relazioner al proprio capo distituto sullandamento della stessa secondo funzioni espositive e descrittive (ma non mancheranno anche parti narrative). Per quanto riguarda il registro linguistico, si tenga presente che va adeguato allo scopo e al destinatario: ad esempio, un testo scientifico adotter un codice settoriale scientifico. Anche per la relazione, come per qualsiasi altra forma testuale, c una precisa sequenza di operazioni da seguire per la sua compilazione: a. Lobiettivo (cosa si deve relazionare).

b. Informazione: consiste nella raccolta dei dati tramite appunti ed altri materiali (immagini, dati, tabelle, fonti, lettere, documenti ecc.). c. Organizzazione degli appunti tramite schematizzazioni, tabelle, suddivisione in paragrafi, selezione delle informazioni, tagli delle informazioni secondarie, eventuali sintesi ma anche ampliamenti di argomenti fondamentali, integrazioni ecc. d. Progettazione della relazione. In questo progetto, chiamato anche scaletta, si suddivide il materiale in capitoli, paragrafi, sottoparagrafi e si da loro un titolo o una numerazione chiara e comprensibile. Tutto questo lavoro di progettazione serve per costruire un testo che sia coerente, armonico, dotato di una precisa struttura. Ma si fa anche per consentire di dedicare le proprie energie ala fase successiva: lelaborazione linguistica. La scaletta consente di poter temporaneamente staccare lattenzione dalla struttura, tanto e sempre possibile ritornavi in quanto e ormai tutto progettato. e. Una volta completata la raccolta dei dati e lorganizzazione della struttura, si proceda alla prima stesura del testo, alla sua correzione e riscrittura, anche pi volte, finche non si sia soddisfatti del risultato. A questo punto la relazione conclusa. Quando si relaziona, si deve badare soprattutto al tipo di registro linguistico, che deve essere chiaro e semplice, privo di inserimenti troppo soggettivi: le conclusioni devono emergere dai dati, da elementi logici, non da argomentazioni personali. Quando si riportano frasi, opinioni e ipotesi altrui, il ricevente deve essere sempre in grado di poterle distinguere da quelle del relatore, tramite opportuni segnali come virgolette, e richiami in nota che riportino le fonti. Raccolti i dati ed organizzata la scaletta, dopo la prima stesura della relazione, si devono aggiungere alcuni elementi fissi: a. Introduzione (in cui si evidenziano: argomento, destinatari, eventuali collegamenti a lavori precedenti, difficolt incontrate ecc.). b. Motivazione della relazione (se non e stata espressamente richiesta), perch si vuole relazionare e cosa si vuole documentare; quali vantaggi possono trarre lettori e uditori. c. Dati noti prima del lavoro e situazione iniziale. d. Esposizione degli argomenti (per ogni elemento si evidenziano aspetti positivi e negativi in rapporto allargomento di fondo). Descrizione dello svolgimento del lavoro. Dati e notizie raccolti durante il lavoro. e. Conclusioni (situazione finale, commenti, proposte, risultati conclusivi, eventuali ringraziamenti a collaboratori ecc). Evaluare Come si deve adeguare il registro linguistico di una relazione? Qual la precisa sequenza di operazioni da seguire per la compilazione della relazione? Scrivi una relazione.

Unitatea de nvare XII Il verbale

Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Il verbale Introduzione e definizione Una parte dellargomento gi stata trattata in questo sezione, a proposito delle strategie e delle abilita relative allascolto. In questo paragrafo, invece, si tratta del verbale nella sua specifica forma, per fornire alcuni suggerimenti pratici a chi lo dovesse compilare. In una societ come la nostra, votata alla produzione ed alla vendita di merci, capita sempre pi spesso che per ragioni di studio e lavoro, gruppi di persone si riuniscano per discutere, confrontarsi, decidere. Le riunioni, nelle quali sia necessario tenere la memoria di ci che si discusso e deciso, possono essere di vari tipi: a. Pubbliche (collettivo studentesco, e consiglio distituto, consigli di quartiere e consigli comunali ecc.). b. Private (societ culturali, sportive, ricreative). c. Economiche (societ, banche, cooperative ecc.). Per tenere la memoria di quanto detto, viene nominato sempre un segretario che si occupi di prendere gli appunti necessari. Il segretario quindi ha la funzione di verbalizzare, cio di produrre un testo sufficientemente completo, oggettivo e sintetico. Siccome il verbale deve essere principalmente sintetico, si deve badare alla sua funzionalit.

Come deve essere un verbale? Schema del verbale Un possibile schema di verbale potrebbe essere: a. Introduzione Si segnano la data, lora di inizio, il luogo dellincontro. Denominazione del gruppo che si riunisce (assemblea di condomino, collegi docenti, collettivo studentesco ecc.). Numero e nome dei partecipanti. Persone incaricate di fungere da segretario e presidente. Ordine del giorno. b. Contenuti

Per ogni argomento allordine del giorno si segnino le persone che intervengono, le loro proposte, opinioni, giudizi. Ogni intervento, salvo diverse disposizioni, viene sempre sintetizzato. Formule precise delle deliberazioni prese, con il numero di favorevoli e contrari. Eventuale elenco dei documenti allegati. c. Conclusione Ora di conclusione. Lettura e approvazione del verbale. Firme.

Qual lo schema del verbale? Schema generale: Il giorno........................alle ore............................nei locali........................ si riunita lassemblea di ........................................................... sotto la presidenza di ................................................................... Risultano assenti .................................................................... Sono assenti ingiustificati ................................................................... Sono presenti ...................................................................... Ordine del giorno 1............................................................................................................................. 2............................................................................................................................. 3............................................................................................................................. Il presidente dichiara aperta la seduta ed avvia la discussione del primo punto allO.d.G: 1 .................................................................................................................... 2 ........................................................................................................................ 3 ......................................................................................................................... Letto, approvato e sottoscritto il presente verbale, la seduta e tolta alle ore .............. . Il segretario ......................... Il presidente ...........................

Evaluare Quali sono i contenuti di un verbale? Qual la funzione del segretario? Scrivi un verbale condominiale.

Unitatea de nvare XII Il saggio

Obiective:
- cunoaterea i nelegerea adecvat a noiunilor redactrii de texte n limba italian; - utilizarea adecvat i exploatarea didactic a noiunilor redactrii de texte n limba italian n situaii bine definite; - explicarea i interpretarea coninuturilor teoretice ale disciplinei redactrii de texte n limba italian n contexte bine definite; - aplicarea corespunztoare i transferul metodelor i tehnicilor elementare specifice redactrii de texte n limba italian; - manifestarea unor atitudini pozitive i responsabile fa de domeniul tiinific al redactrii de texte n limba italian; - cultivarea unui mediu tiinific centrat pe valori, relaii democratice i probitate tiinific; - sensibilizarea studenilor i crearea unei situaii de receptivitate astfel nct acetia s participe activ la propria dezvoltare profesional prin asimilarea metodelor i tehnicilor specifice civilizaiei i redactrii de texte n limba italian. Timpul alocat: 2 ore

Il saggio. Definizione e struttura Il saggio molto simile ad una relazione, infatti la stesura dei risultati di alcune ricerche su eventi, personaggi, problemi ecc. Ma se ne differenzia perch prevede linserimento di alcune tesi proposte dal suo redattore (o saggista). Quindi un saggio contiene parti informative, espositive, descrittive ecc., ma soprattutto parti argomentative a sostegno delle tesi dellautore. Largomento del saggio pu riguardare qualsiasi campo: una legge, un periodo storico, un evento, una teoria filosofica o altro ecc. Esistono saggi che contengono le testi dellautore, chiamati saggi produttivi. Ma esistono anche saggi che riportano tesi altrui (il tal filosofo esprime queste convinzioni...il tale dice che...ecc.), chiamati saggi analitici.

Che tipi di saggi esistono? Loccasione o situazione pu essere la necessita di scrivere un intervento per una conferenza, oppure per un tema in classe ecc. Certe prove scolastiche, che richiedono di commentare fatti, idee, opere ecc. si possono considerare dei saggi. In questi saggi (temi) viene data per scontata la conoscenza degli elementi fondamentali ed il contesto; il ricevente, salvo diversa indicazione, e linsegnante. Arrivati a questo punto, e possibile riassumere in tre parti la struttura del contenuto di un saggio: a. Referenziale (illustrazione dei fati, dati, tabelle, chiarimenti). b. Espressiva (inserimento dei dati nel contesto culturale, analisi delle idee). c. Argomentativa (proposte di argomenti a sostegno delle tesi esposte). A queste tre principali funzioni, se ne possono aggiungere altre, a seconda dellargomento, dellinterlocutore e dello scopo, tanto che il saggio, come la lettera, la relazione e ogni altro tipo di testo evidenziato pi per la forma che per la funzione, non ha uno schema fisso se non a livelli molto generici.

Nonostante ci, si possono comunque indicare alcuni suggerimenti pratici per la sua realizzazione: a. Preparazione di un progetto (scaletta). b. Elaborazione e ampliamento delle informazioni. c. Esposizione iniziale del problema, del concetto, del fatto. d. Esposizione delle proprie idee, argomentazioni ecc. e. Individuazione di unidea di fondo. f. Rilettura per verificare coerenza, coesione, correttezza ortografica, morfologica, sintattica e lessicale. Evaluare Che cosa contiene un saggio? Qual la struttura di un saggio? Scrivi un saggio sulla paura.