Sunteți pe pagina 1din 9

CAPITOLATO DAPPALTO

PER LA REALIZZAZIONE DI QUATTRO APPARTAMENTI UNIFAMILIARI DA


REALIZZARSI NELLA COSTRUZIONE ESISTENTE A PIANO SEMINTERRATO
PIANO RIALZATO E MANZARDA SITA IN TENERE DI MELILLI , CONTRADA
CITTA GIARDINO , VIA MASCAGNI , , DISTINTO IN CATASTO AL FOGLIO 86,
PART. 555, DITTA PROP. GE.FI.srl .

1. CARATTERISTICHE GENERALI DELLE VILLETTE

La STRUTTURA PORTANTE
La costruzione in villa unifamiliare esistente realizzata con struttura in cemento armato a
mezzo di telai sismoresistenti per resistere a forze sismiche con S=9.
Si sviluppa su tre livelli cosi distribuiti: 1) Il piano rialzato costituito da un unico appartamento
di mq 195,00 , 2) piano seminterrato costituito da un locale garage di mq 50 ed un appartamento
di mq 145,00 , 3) piano mansardato a piano primo di mq 100 con annessa terrazza di mq 40.
La struttura sar sopraelevata a cm. 30 ed isolata dal terreno sottostante mediante opportuno
vespaio aerato realizzato in elementi prefabbricati tipo cupolex ( granchi dellaltezza minima di
cm 70) , da realizzarsi previa preparazione del sottofondo con ghiaione rullato a spessore
variabile; magrone; formazione di fori sulle murature perimetrali in ragione di circa uno ogni
3,50/4,00 m., completi dell'eventuale tubazione di collegamento in pvc per la ventilazione delle
griglie esterne in acciaio inox dotate di rete antinsetti in materiale plastico; armatura in rete
elettrosaldata; getto di riempimento; vibratura del getto.
I solai piani saranno a camera daria dello spessore complessivo finito non inferiore a 25 cm, in
laterizi o blocchi di conglomerato leggero e conglomerato cementizio con R

25 N/mm2,

compresa larmatura metallica, calcolato per un sovraccarico utile netto di 1500 N/m2, con
elementi in laterizio, o conglomerato leggero, atti a realizzare la camera daria, interposti a
nervature parallele di conglomerato cementizio armato, o in travetti di conglomerato cementizio
semplice o precompresso in tutto o in parte confezionato fuori opera, compresa la caldana in
conglomerato cementizio, dello spessore di almeno 4 cm, compresa armatura di ripartizione,

compresa leventuale fascia piena di qualunque forma e dimensione agli estremi dei travetti
nonch

i pezzi speciali in laterizio o conglomerato leggero, le casseforme ed arma- ture

provvisorie di sostegno di qualunque tipo e la successiva rimozione, compreso lonere delle


prove statiche e verifiche pre- viste dalle norme vigenti in materia, la centinatura di sostegno di
altezza non eccedente i 4,50 m dal piano di appoggio ed ogni altro onere e magistero occorrente
per dare il solaio finito a regola darte per luci fino a 6,00 m.

1b

MURATURE

Le pareti esterne saranno realizzate con Muratura di tompagnamento dello spessore di 25-30 cm
in bloc- chi di laterizio porizzato, di grande formato, ottenuto mediante cottura di un impasto di
argilla e sferette di polistirolo espanso, con una percentuale di fori non inferiore al 60%, una
trasmittanza termica non superiore a 0,82 e 0,66 Kcal/m2hC, un peso speci- fico vuoto per
pieno dei blocchi non superiore a 8 kN/m3, data in opera con malta cementizia a 400 kg di
cemento tipo 325, compresi i magisteri dammorsatura, spigoli e riseghe, la spianatura dei letti,
il taglio per la formazione degli squarci negli stipiti dei vani ed ogni altra rientranza e
incassatura per la collocazione dinfissi di qualsiasi dimensione.
I divisori interni saranno realizzati con Tramezzi con laterizi forati di cm 8

e malta

cementizia a 300 kg di cemento per m3 di sabbia, compreso lonere dei ponti di servizio
(trabattelli o cavalletti) per interventi fino a m 3,50 daltezza e quantaltro occorre per dare il
lavoro finito a perfetta regola darte.

1c

COPERTURA

Nella copertura saranno forniti e posti in opera degli abbaini o lucernai (velux).
Le falde sar rifinita con : 1) Spianata di malta, in preparazione del piano di posa della
impermeabilizzazione, con malta fine di calce dello spessore di almeno 2 cm, tirata con regolo
per il livellamento delle superfici, sia piane che inclinate e quantaltro necessario per dare il
lavoro finito a regola darte, 2) Impermeabilizzazione con guaina prefabbricata a base di bitume

dello spessore minimo di 4 mm, con armatura in poliestere, questo del peso non inferiore a 0,15
kg/m2, posta a qualsiasi altezza, per superfici orizzontali od inclinate, in unico strato, in opera a
caldo, con giunti sovrapposti per almeno 10 cm, compresa spalmatura del sottofondo con
emulsione bituminosa, compresi risvolti di raccordo con le pareti per una altezza minima di 20
cm, ed ogni altro onere e magistero per dare lopera completa a perfetta regola darte; 3)
Isolamento termo-acustico orizzontale su solai, porticati, terrazze, ecc., realizzato con pannelli
rigidi delle dimensioni non inferiore a mm 4; 4) rifinitura con manto di tegoleWeiner tipo
coppo siciliano. Per la rifinitura del tetto realizzato con le caratteristiche di un tetto aerato vedi
scheda di seguito allegata.
1d

INTONACI

Gli intonaci delle pareti interne e dei soffitti di tutti i vani saranno realizzati mediante intonaco
civile per interni dello spessore complessivo non superiore a 3 cm, costituito da un primo strato di
rinzaffo, da un se- condo strato fratazzato applicato con predisposti sesti ed un ultimo strato di
tonachina, ottenuto dallimpasto di sabbia finissima e grassello di calce, il tutto su pareti verticali od
orizzontali, compreso lonere per spigoli, angoli, compresi i ponti di servizio per interventi fino a m
3,50 daltezza ed ogni altro onere e magistero
Le pareti esterne saranno finite con Intonaco per esterni dello spessore complessivo non superiore
a 3 cm costituito da rinzaffo con malta bastarda a 400 kg di cemento, sestiato e traversato con
malta bastarda con laggiunta di idrofugo, sar previsto uno strato di polistirolo espanso dallo
spessore di cm 3 , regolarmente giuntato e finito con due mani di rasante colore bianco e rete.
rasatura con malta fine della weber.

1e COLORITURE
Le pareti interne ed i soffitti saranno tinteggiati con idropittura traspirante del colore a scelta
della committente della ditta Sandtx per lapplicazione di sandtex aerotex opaca per interni
sandtex aerotex, a base di particolari copolimeri in dispersione acquosa, pigmenti e cariche

selezionate.Resistente allabrasione ed a lavaggi ripetuti, di elevata traspirabilit (permeabilit


al vapore acqueo 350 g/mq-24h; = 290; Sd = 0,07 m), con un consumo minimo di 0,2 lt/mq,
diluita con il 30-35% dacqua, da applicarsi a due mani a rullo, a spruzzo o pennello, previa una
mano di sottofondo sandtex primer diluito 1:6 - 1:8 con acqua, con un consumo medio di 0,05
lt/mq., nei colori a scelta della committente . mentre quella esterne sar realizzata con pittura
tipo acril-silossanica della ditta Sandtex a base di farina di quarzo, di elevata permeabilit al
vapore acqueo e resistenza agli agenti atmosferici, a superficie opaca, in colori correnti,
applicata a pennello o a rullo in due mani, previa pulitura, spolveratura e successivo trattamento
dellintonaco stagionato con fondo isolante e consolidante a base acril-silossanica, mantenendo
inalterate le caratteristiche di traspirabilit.
Le opere in ferro saranno verniciate, previa opportuna rasatura con stucco per ferro, due mani
antiruggine e finitura con due di smalto del tipo ferromicaceo.

1f

INFISSI ESTERNI

Gli infissi esterni, comprenderanno serramenti e persiane della ditta De Carlo, realizzati in
legno lamellare, trattato con un film termo-elastico resistente agli agenti atmosferici ed agli
attacchi biologici, a singolo o doppio battente, completi di vetro camera del tipo visam 6-7
allesterno e 4 allinterno sempre riflettenti, quello da collocare nel garage, che sar del tipo
basculante .

1g

PORTE INTERNE e PORTONCINO DINGRESSO

Le porte interne saranno in legno tamburato a pannello liscio della ditta De Carlo nei modelli e
colori a scelta della Committente.
Il portoncino dingresso, previsto del tipo blindato con telaio in acciaio e pannelli lisci in
legno e sar provvisto di serratura di sicurezza.
1h

PAVIMENTAZIONI INTERNE ED ESTERNE E RIVESTIMENTI

La pavimentazione interna sar realizzata con piastrelle e pezzi speciali in grs porcellanato di
prima scelta, dalle dimensioni e colori a scelta del committente, classificabili nel gruppo B1
conformemente alla norma UNI EN 87 e rispondente a tutti i requisiti richiesti dalla norma UNI
EN 176 costituite da una massa unica, omogenea e compatta, non smaltata o trattata
superficialmente. Quella esterna in gress porcellanato, ma del tipo resistente al gelo secondo la
norma UNI EN 202, resistente a sbalzi termici conforme alla norma UNI EN 104, stabilit
colori alla luce conforme alla norma DIN 51094, delle dimensioni 20 x 20 cm. o 30 x 30 cm, s =
8 mm. Nei colori e nei disegni a scelta della Committente .
I vani destinati a servizi (angolo cottura, lavanderia e bagni) avranno pavimentazione coordinata
con il rivestimento delle pareti in piastrelle di ceramica maiolicate di 1a scelta secondo disegno
proposto dalla committente, a tinta unica o decorate a macchina, di qualunque dimensione, nei
colori a scelta della Committente, che si estenderanno per unaltezza di cm 150 circa.
La pavimentazione dei marciapiedi esterni ed i balconi sar realizzata in gress porcellanato, ma
nella tonalit che pi di avvicina al colore cotto usato nei motivi decorativi della facciata esterna
ed in particolare nei balconi, decorati in pietra bianca Comiso e mattonelle di cotto porizzato. La
stessa pietra sar utilizzata per incorniciare i vani infissi ed i finti vani infissi previsti in
progetto solo ai fini estetici, la cornice sar rifinita con un motivo centrale superiore e un
piccolo davanzale nella parte inferiore

BAGNI

Il bagno di servizio sar dotato di wc, cassetta, lavabo a colonna e bidet, della ditta Fantini o
similare, del colore a scelta del committente e piatto doccia angolare di raggio 90 cm della ditta
GSI, compresa la rubinetteria con miscelatore della ditta Fantini o similare ed il sifone da
incasso ad esclusione dei pezzi accessori.
Il bagno principale sar dotato di wc, cassetta, lavabo a colonna e bidet, della ditta Clizia o
similare a scelta del committente con rubinetteria Fantini o similare e di vasca da incasso della

Albatro del tipo da rivestire delle dimensioni di circa 170 x 70 cm. in acciaio porcellanato o
pennellabile secondo le indicazioni della committenza] completa di pilettone da 3,17 cm. a
sifone, rosetta, tappo e tubo del troppo pieno ad incasso, compreso gruppo miscelatore esterno
della ditta Mod, con bocca di erogazione da 1,27 cm. munita di due rubinetti di manovra e
deviatore, gancio a parete reggidoccia, tubo flessibile e supporto a telefono, il tutto in ottone
cromato del tipo pesante, con chiusura costituita da tappo di gomma.
La disposizione e la tipologia degli apparecchi igienico-sanitari sono chiaramente evidenziati
nelle planimetrie allegate.
Limpianto idrico sar realizzato a collettore

con tubazioni in polipropilene a saldare,

sottotraccia, il tutto di idonea sezione per garantire il perfetto afflusso dellacqua in ogni unit
immobiliare. Per ogni servizio, oltre ai pezzi sanitari sar messo in opera un collettore con linee
dirette ai lavabo, vasca,doccia e bidet, utile per eventuali interventi di manutenzione.
Gli impianti saranno collegati mediante tubazioni di adeguata sezione allautoclave e quindi alla
rete idrica comunale.
La rete per lacqua calda sar collegata alla caldaia a gas di cui allimpianto di riscaldamento.

2. CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI

2a

IMPIANTO IDROSANITARIO

Le colonne montanti dai contatori ai punti di distribuzione saranno realizzate con tubazioni in
polipropilene con saldatura a fusione molecolare:
-la produzione di acqua calda sanitaria e per lalimentazione dei radiatori posti nei vari ambienti
affidata ad una caldaia a gas con modulazione elettronica di fiamma, accensione
piezoelettrica, termostato di regolazione, stabilizzatore di pressione, dispositivo di spurgo

automatico dell'aria con precedenza dell'acqua calda per uso sanitario. Scambiatore separato
per la preparazione dellacqua sanitaria.

2b

APPARECCHI IGIENICO-SANITARI

Tutti i locali destinati a bagno, saranno corredati di apparecchi igienico sanitari nei colori a
scelta dalla Committente completi di rubinetteria ed accessori

2c

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO

Lunit immobiliare sar dotata di impianto di riscaldamento autonomo, o con caldaia ad


incasso alimentata a metano o gpl, e con la rete di distribuzione interna in rame rivestito: In
ogni vano, compresi bagni e cucina, sar installato uno o pi radiatori costituiti da elementi
radianti tipo Runtal Acovex in alluminio, o realizzare impianto di riscaldamento del tipo sottopavimento con serpentine o una pompa di calore caldo freddo centralizzata a Fancoil incassato a
muro.
Le dimensioni degli elementi di ogni piastra saranno determinate in funzione delle superfici
degli ambienti da riscaldare. Caldaia marca Argo, Ocean, Ariello o similari.

2d

IMPIANTO ELETTRICO

Limpianto elettrico sar dimensionato secondo le vigenti normative e comprender per ogni
unit immobiliare un impianto di luce per lilluminazione ed uno per le prese di corrente, oltre a
due punti citofonici parla-ascolta e ad un campanello posto allingresso dellimmobile. Saranno
messe in opera sezioni di conduttori sottotraccia a parete, lungo le quali saranno collocate le
cassette di derivazione dei punti luce distribuiti nellambito dei locali. I circuiti di presa luce
saranno dotati di impianti di messa a terra, il tutto nel rispetto delle vigenti normative CEI ed
EMPI. Interruttori, prese e placche saranno della Ticino o Vimar.
Limpianto dellunit immobiliare avr:

n. 2 campanelli;
n. 2 punti luce per illuminazione scale;
n. 15 punti luce;
n. 2 lampade di emergenza;
n. 30 prese bipolari;
n.2 prese telefono per tutti gli ambienti ;
n. 2 prese tv;
n. 1 citofono del tipo parla-ascolta completo di apriportone;
linea per elettrodomestici opportunamente sezionata con relativo quadro con minimo di 8 linee
sezionate;
n. 1 quadretto generale con interruttore salvavita.

2e

OPERE IN FERRO

Le ringhiere della scala interna saranno realizzate in ferro secondo i disegni predisposti dalla
D.L. in coordinamento con la committente.

2f

GRONDAIE

Le grondaie ed i pluviali saranno realizzate con tubazioni in finto rame .

2g

VARIE

In fase di esecuzione le forniture di materiali di finitura e di apparecchiature previste nel


presente capitolato potranno essere modificate dalla committente con altri di categoria e prezzo
similare.
Il terreno di pertinenza del complesso delle quattro unit sar suddiviso con siepi sempreverdi,
ad esclusione dellunit posta sulla via mascagni che sara diviso in blocchi di tufo regolarmente
intonacato dello stesso colore dellintero complesso immobiliare, laccesso avverrada un passo

carrabile sempre in ferro, realizzati secondo i disegni predisposti dalla committente e D.L., cos
come linferriata della recinzione esterna. Tutta larea di pertinenza alla villa dovr essere
illuminata secondo le prescrizioni impartite dalla committente e D.L. La villetta sar fornita di
cassetta porta contatore in vetroresina per fornitura monofase (tipo unificato ENEL) completa di
zanche e collarini per il fissaggio della cassetta al sostegno o a parete e compreso quantaltro
occorre per dare lopera completa e collocata a perfetta regola darte.
Limpresa sar inoltre obbligata al mantenimento della uniformit estetica dellintero complesso
delle quattro unit con particolare omologazione delle tinte e degli elementi esterni darredo
comuni (intonaci esterni, opere in ferro, mura di recinzione, pavimentazione, illuminazione,
etc).
Le eventuali variazioni da apportare al presente capitolato saranno da concordare con limpresa
esecutrice dei lavori.

Siracusa li 04/03/2013
GE.FI. SRL
L Amministratore