Sunteți pe pagina 1din 10

Universit degli studi di Bologna

D.I.E.M.
Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni Meccaniche,
Nucleari, Aeronautiche e di Metallurgia

12_d COMPRESSORI
VOLUMETRICI ROTATIVI
Rev. Novembre 2008

MACCHINE OPERATRICI
Compressori volumetrici
Parametri caratteristici dei compressori volumetrici
Sistemi di regolazione della portata
Principali metodi di regolazione:

By-pass;
Strozzamento;
Variazione della velocit angolare.
Rispetto ai compressori volumetrici alternativi, i vantaggi di quelli rotativi sono:
Elevate velocit di rotazione con accoppiamento diretto alle macchine motrici;
Assenza di vibrazioni;
Assenza di rumore che risulta essere uniforme e smorzato;
Manutenzione semplice e ridotta;

Ridotte esigenze di spazio rispetto ai compressori alternativi;


SVANTAGGI
Rapporti di compressione limitati, di solito inferiori a 25 bar per stadio

COMPRESSORE A SPIRALE ORBITANTE TIPO SCROLL

Distribuzione della pressione


allinterno

Fasi di un compressore a spirale orbitante;


spirale fissa in rosso e orbitante in verde e
in giallo il gas racchiuso.

VANTAGGI
Assenza di usura
Ottime caratteristiche di avviamento
Assenza di vibrazioni
Affidabilit
CONSIDERAZIONI PER LIMPIEGO DEL R-410A
Le pressioni di funzionamento dei compressori che impiegano come refrigerante
R-410A sono del 50% superiori a quelle raggiunte con limpiego del R-22.

Modifiche di progetto subite da un


compressore a spirale orbitante
prodotto dalla COPELAND dovute
alla sostituzione
del R-22 con R-410A.

COMPRESSORI A SINGOLA VITE ELICOIDALE

Cuore del compressore a singola vite

Controllo della portata


6

FUNZIONAMENTO DELLA MACCHINA

Fase daspirazione

Fase di
compressione; a), b)
b)

a)

Fase di scarico

SEPARAZIONE DELLOLIO
Tutto l'olio iniettato nel compressore per la lubrificazione, la tenuta e il
controllo della regolazione di portata, si raccoglie al termine nel flusso del
gas di scarico.
Durante il relativo passaggio attraverso il compressore l'olio mescolato
con il refrigerante, come nebbia fine di goccioline d'olio.

Schema di raffreddamento con iniezione liquida


8

SISTEMA DI SUPPORTO DELLOLIO

COMPRESSORI A CAPSULISMI
Profili coniugati esterni (compressore lobato tipo ROOTS);
Profili trocoidali;
A palette.

COMPRESSORI TIPO ROOTS

Fasi del processo di compressione


di un ROOTS a due lobi

CAMPI DAPPLICAZIONE

Sovralimentazione di motore a combustione interna;


Trasporto in impianti pneumatici di particelle in sospensione;
Pulizia delle tubature negli impianti;
Processi di sabbiatura.
10

VANTAGGI:
Semplicit costruttiva
Possibilit di funzionamento in assenza di lubrificante
Funzionamento con gas contenente particelle in sospensione.
SVANTAGGI:
Bassi rapporti di compressione = 1,2 1.8 nelle macchine monostadio,
= 1,5 2,5 in quelle a due stadi.

CONTATORI VOLUMETRICI ROTATIVI


Largamente impiegate per la misurazione di piccole portate ad uso civili ed
industriale.
Prestazioni
Ripetibilit della misura
Accuratezza
Precisione

11

CONTATORI VOLUMETRICI A PISTONE


OSCILLANTE

Contatore a disco oscillante

Contatore a ruote lobate

Contatore ad ingranaggio elicoidale


12

CONTATORE A SETTORI

a)

b)

c)

fasi di funzionamento

MACCHINE VOLUMETRICHE ROTATIVE MOTRICI


Motori idraulici;
Motori pneumatici;
Motori a combustione interna.

MOTORI IDRAULICI

Motore rotativo a palette;


Motore rotativo ad alette;
Motori ad ingranaggi esterni;
Motori ad ingranaggi interni.
13

Motore idraulico a palette; A, Rotore solidale


allalbero; B, zona di comunicazione con
lambiente di scarico; C, paletta; D, statore
eccentrico; E, zona di comunicazione con
lambiente di alimentazione; G, albero di uscita

Motore idraulico a ingranaggi esterni;


A, carcassa: B,D, ingranaggi; C, zona di
scarico; E, zona di alimentazione; XY,
segmento dei contatti fra ingranaggi.

MOTORI PNEUMATICI
Rotativo a palette;
Rotativo ad eccentrico;
Ad ingranaggi.
14

MOTORE A COMBUSTIONE INTERNA WANKEL

Sezione trasversale
di motore WANKEL

Fasi del motore WANKEL;


a) Aspirazione;
b) compressione;
c)combustione; d) espansione;
e) scarico; f) espulsione.
15

Motore WANKEL montato su MAZDA RENESIS

Rotore

Alloggiamento rotorico
16

Parti Principali
del motore WANKEL

TENUTE
Forse il pi grave problema tecnico che riguarda la costruzione ed il funzionamento del
motore WANKEL quello delle tenute dapice, e secondariamente delle tenute laterali.

Tenute laterali del rotore.

17

RAFFREDDAMENTO
Raffreddamento alloggiamento rotorico
di motore rotativo birotore a flusso
assiale; A, luci di scarico;
B, candela; C, uscita del refrigerante;
D, ingresso del refrigerante.

Raffreddamento a
flusso periferico; A,
ingresso refrigerante;
B, uscita refrigerante;
C, luce di ammissione;
D, luce di scarico.

18

EVOLUZIONE DEI PROFILI ROTORICI


Dall invenzione dei compressori volumetrici rotativi a doppia vite elicoidale i rotori
hanno subito una serie di modifiche allo scopo di:
Incrementare la capacit di carico
Incrementare la tenuta
Ridurre i procedimenti di lavorazione passando ad esempio da profili simmetrici
validi nel funzionamento bidirezionale ai profili non simmetrici validi nel
funzionamento monodirezionale.
Sotto la spinta della ricerca dellincremento delle prestazioni i profili rotorici hanno
assunto diverse forme:

Symmetric circular, Nilson, 1952

Lysholms asymmetric, 1967


19

profilo SRMA, Shibbie 1979

profilo di Rinder, 1987

profilo SKBK, Amosov, 1977

profiloN, Stosic, 1996

20

10