Sunteți pe pagina 1din 10

CURS DE LIMBA ITALIANĂ

nivel I - începatori

Notiuni introductive

1. Alfabetul limbii italiene

a (a) o (o)
b (bi) p (pi)
c (ci) q (cu)
d (d) r (erre)
e (e) s (esse)
f (effe) t (ti)
g (gi) u (u)
h (acca) v (vu/ vi)
i (i) z (zeta)
l (elle)
m (emme)
n (enne)

!!! Obs. Mai exista un numar de 5 litere care apar de regula în cuvinte de origine straina:
j (i lunga)
k (cappa)
w (doppia vu)
x (ics)
y (ipsilon/ i greca)

2. Reguli de pronuntie

1. Majoritatea consoanelor limbii italiene se pronunta ca in limba româna:


nome (= nume)
lavoro (= munca)
madre (= mama)
padre (= tata)
scuola (= scoala)
nipote (= nepot)
bambino (= copil)

2. Grupurile CE, CI, GE, GI, CHE, CHI, GHE, GHI se pronunta ca în limba româna:
cercare (= a cauta)
cinema (= cinema)
gelato (= înghetata)
cugino (= verisor)
amiche (= prietene)
parchi (= parcuri)
turchi (= turci)
spaghetti
dialoghi (= dialoguri)
luoghi (= locuri)

3. Consoana H la începutul cuvântului nu se pronunta:


ex: verbul avere (a avea) la indicativ, prezent - ho (am)
hai (ai)
ha (are)
hanno (au)

4. Consoana Q este întotdeauna urmata de vocala U si se pronunta C:


ex.: questo (= acesta)
questa (= aceasta)
quadro (= tablou)
cinque (= cinci)
acqua (= apa)
quello (= acela)
quelle (= acelea)

5. Consoana S se pronunta diferit, în functie de situatia în care apare în cuvânt:


- se pronunta S ca în lb. româna când este la început de cuvânt si este urmata de o
vocala ori de consoanele C, F, Q, P, T iar în interiorul cuvântului daca este S dublu
ex.: rosso (= rosu)
essere (= a fi)
studio (= studiu)
sforzo (= efort)
squadra (= echipa)
spalle (= spate)
superiore
- se pronunta Z când se afla între doua vocale ori când e urmata de consoanele B,
D, G, L, M, N, R, V
ex.: rosa (= trandafir)
paese (= tara, sat)
luminoso (= luminos)
slancio (= elan)
snello (= sprinten)
svenuto (= lesinat)
smarito (= ratacit)
sdraiato (=întins, culcat)

6. Consoana Z (si ZZ) se pronunta diferit, în functie de situatia în care apare în cuvânt:
- se pronunta T în cuvinte ca:
zio (= unchi)
lezione (= lectie)
giustizia (= justitie, dreptate)
danza (= dans)
pizza
prezzo (= pret)
pazzo (= nebun)
grazie (= multumesc)
ragazzo (= baiat)
- se pronunta DZ în cuvinte ca:
zanzara (= tântar)
zero (= zero)
azzurro (= albastru)
zoo
mezzo ( = mijloc)
organizzare ( a organiza)

7. Consoanele duble apar doar în interiorul cuvintelor si se pronunta mai apasat.


ex.: letto (= pat, citit)
mamma
pubblico (= public)
latte (= lapte)
gatto (= pisica)

8. Grupuri de litere:
- grupul SCI se citeste SI : piscina (= piscina)
- grupul SCE se citeste SE: scendere (= a coborî)
pesce (= peste)
scena (= scena)
- grupul SCI + V (a, e, o, u) se citeste S + V (sa, se, so, su), iar vocala I al
grupului SCI nu se pronunta (apare doar în scris): lasciare (= a lasa)
scienza (= stiinta)
sciopero (= greva)
sciupare (= a strica)
- grupul GN se pronunta ca N muiat: compagno (= coleg)
signore (= domn)
signora (= doamna)
signorina (= domnisoara)
lavagna (= tabla)
- grupul GLI se pronunta ca LI muiat: figlio (= fiu)
figlia (= fiica)
famiglia (= familie)
sbaglio (= greseala)
bottiglia (= sticla)
3. Formule de salut:

Buongiorno! - Buna ziua! Buna dimineata!


Buonasera! - Buna seara!
Buonanotte! - Noapte buna!
Ciao!
Arrivederci! - La revedere!

4. Expresii uzuale:

Prego!
Per favore! (= Va rog!)
Per piacere!
Per cortesia! Permesso!
S'accomodi! (= Luati loc! - dvs.)
Avanti! (= Poftiti, intrati!)
Pronto! (= Alo; gata (pregatit)
Volentieri! (= Cu placere!, Bucuros!)
Buon lavoro! (= Spor la treaba!)
Buon divertimento! (= Petrecere frumoasa!, Distractie placuta!)
Buon appetito! (= Pofta buna!)
Grazie, altrettanto! (= Multumesc, la fel!)
Buon Natale! (= Craciun fericit!)
Buona Pasqua! (= Paste fericit!)
Di nulla/ di niente! (= Pentru putin, cu placere!)
5. Prezentarea

1. Come ti chiami?
Nome (+ cognome)
ex. Come ti chiami?
Antonio Marchesi. / Sono Antonio Marchesi.
Pentru a relansa întrebarea folosim: E tu?
ex. Come ti chiami?
Federica. E tu?
Carolina.

2. Di dove sei?
Di + nome di città (Roma, Madrid)
Aggettivo di nazionalità ( inglese, italiano/a, tedesco/a)
ex. Di dove sei?
Di Roma. Aggettivo di nazionalità italiano.

3. Sei + aggettivo di nazionalità ?


- Si. Sono danese (romeno ..)

- No, non sono danese.


- No, sono americano/a.
4. Dove abiti? (Dove abita? pentru dvs.)
a + città (oras)
ex.: a Parigi
a Roma
in + nazione
ex.: in Francia
in Romania

5. E abiti a Parigi/ in Francia?


in Francia?
- Si, abito a Parigi/ in Francia.
- No, non abito a Parigi.

6. Qual'è il tuo indirizzo?


Il mio indirizzo è via.. numero.
Abito in via .. numero ...
Sono residente in via .. numero.

7. Qual'è il tuo numero di telefon?


Il mio numero è .......

8. Quanti anni hai?


Ho ...... anni.
6. Numeralul

1 uno 22 ventidue
2 due 23 ventitre
3 tre 24 ventiquattro
4 quattro 25 venticinque
5 cinque 26 ventisei
6 sei 27 ventisette
7 sette 28 vent'otto
8 otto 29 ventinove
9 nove 30 trenta
10 dieci 31 trent'uno
11 undici 32 trentadue
12 dodici ...
13 tredici 40 quaranta
14 quattordici 50 cinquanta
15 quindici 60 sessanta
16 sedici 70 settanta
17 diciassette 80 ottanta
18 diciotto 90 novanta
19 diciannove 100 cento
20 venti 1000 mille
21 vent'uno millione

7. Ora

Scusi!
Che ora è, per favore?
Che ore sono, per favore?
Grazie mille.

È l’una.
Sono le due. / Sono le tre.
Sono le dodici è mezzogiorno.
Sono le dodici è mezzanotte

Un minuto ha sessanta secondi.


Un’ora ha sessanta minuti.
Un giorno ha ventiquattro ore.
8. Pronumele personal

Pers. SG. PL.


I io noi
II tu voi
III lui(masc.), lei(fem.) loro (masc. si fem.)

9. Prezentul verbelor principale

Pers. ESSERE AVERE ABITARE


(a fi) (a avea) (a locui)
io sono ho abito
tu sei hai abiti
lui, lei è ha abita
noi siamo abbiamo abitiamo
voi siete avete abitate
loro sono hanno abitano

10. Zilele saptamânii (I giorni della settimana)

Lunedì
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Venerdì
Sabato
Domenica

11. Lunile anului (I mesi dell'anno)

Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
12. Anotimpurile (Le stagioni)

Primavera
Estate
Autuno
Inverno

13. Familia (La famiglia)

Il nonno (= bunic) La nonna (= bunica)


Il padre (= tata) La madre (= mama)
Il figlio (= fiu) La figlia (= fiica)
Il fratello (= frate) La sorella (= sora)
Lo zio (= unghi) La zia (= matusa)

14. Culorile (Il colori)

Bianca
Nere
Grigia
Maronne
Rossa
Azzurro
Giallo
Verde
Arancione

15. Dialoguri (Small Talk / chiacchiere )

 Da dove viene Lei? / Di dov’è?


(Vengo) Da Basilea. / (Sono) Di Basilea.
Basilea si trova in Svizzera.

 Le posso presentare il Signor Müller?


Lui è straniero.
Parla diverse lingue.

 Lei è qui per la prima volta?


No, ci sono stato già l’anno scorso.
Ma solo per una settimana.
 È solo / sola qui?
No, c’è anche mia moglie / mio marito.
E quelli sono i miei due figli.

 Ha una camera libera?


Ho prenotato una camera.
Mi chiamo Müller.

 Ho bisogno di una camera singola.


Ho bisogno di una camera doppia.
Quanto costa la camera a notte?

 Vorrei una camera con bagno.


Vorrei una camera con doccia.
Posso vedere la camera?

 Bene, prendo la camera.


Ecco le chiavi.
Ecco i miei bagagli.

 A che ora c’è la colazione?


A che ora c’è il pranzo?
A che ora c’è la cena?

 Questa non mi piace.


Questa è troppo cara.
Avete qualcosa di più economico?

 C’è un ostello della gioventù qui vicino?


C’è una pensione qui vicino?
C’è un ristorante qui vicino?

 È libero questo tavolo?


Vorrei il menu, per favore.
Che cosa mi può raccomandare?

 Vorrei una birra.


Vorrei una minerale.
Vorrei un’aranciata.

 Vorrei un caffè.
Vorrei un caffè macchiato.
Con lo zucchero, per favore.
http://www.scritub.com/literatura-romana/gramatica/CURS-DE-LIMBA-ITALIANA-nivel-
I25856.php
https://www.youtube.com/playlist?list=PLfRrkS5khyW-Tt0Enzfd0HnKufvSSpCsI
http://www.goethe-verlag.com/book2/RO/ROIT/ROIT002.HTM

Interese conexe