Sunteți pe pagina 1din 8

INQUILINI

UNITI
Pubblicazione trimestrale
Numero 149/2016

www.asi-infoalloggio.ch

In questo
numero:

Sogni La sublocazione
Gli immobili MINERGIE®:

di fine estate
cosa sapere
Un’ASI più forte per abitazioni
a pigione moderata

P
Editoriale
rendo spunto da una con alloggi destinati alla terza così ad esempio i negozianti
felice lettura estiva* età si interrogasse veramente non dovrebbero sperare negli
riportandone una cita- sulla loro reale accessibilità. La incontri con i sindaci per trovare
zione “vivere di sogni è pubblicità, che ne promuove la uno spiraglio a una situazione
un’utopia” e penso, immagino, locazione o addirittura la vendi- che li sta strangolando.
mi interrogo e forse mi illudo, ta, mette in evidenza senza Vorrei anche che gli inquilini
ma credere e sperare è dell’uo- ombra di dubbio che solo chi prendessero a cuore il loro sta-
mo ed è lecito stilare la lista dei possiede un’ottima rendita o tuto di locatario, assolvendo i
desideri. una buona fortuna potrà godere loro doveri, ma soprattutto eser-
Vorrei che finalmente, come di questa opportunità. Gli altri, citando i loro diritti, che non
promesso, il Piano cantonale e sono la maggioranza degli sono poi così pochi, senza
dell’alloggio arrivasse in dirittura anziani, staranno alla finestra a temere le conseguenze del loro
d’arrivo e che il Parlamento vedere sorgere palazzine che agire, perché non è solo un
fosse generoso nell’accordargli offrono alloggi a prezzi inavvici- detto: in tanti si può essere forti
un credito sufficiente a coprire i nabili e che proprio per questo se lo si vuole.
bisogni di tutto il Cantone e non sono, ancor prima di essere ter- E concludendo mi chiedo, vive-
solo della regione del luganese. minate, destinate a rimanere re di sogni è un utopia o è
Auspico pure, anche se le diffi- vuote e incrementare l’indice un’utopia vivere di sogni, in un
coltà sono innegabili, che coo- dello sfitto, permettendo così di caso o nell’altro sognare è per-
perative ed enti senza scopo di dire che la penuria di alloggi messo e a volte può cambiare la
lucro finalmente si attivino in continua a diminuire e dunque realtà. Proviamoci.
Ticino come per il resto della dobbiamo essere tutti contenti.
Svizzera, dove questa operosità Vorrei che si recuperasse quella *Maurizio Maggiani: Il romanzo
è oramai tradizione da decenni coscienza sociale che ha per- della nazione, Feltrinelli 2015
e da’ i suoi frutti. messo in passato di coniugare il
Vorrei che chi costruisce palazzi profitto con un’economia sana,
LA POSTA

Il deposito Ho ormai riconsegnato l’ap-


partamento da quasi un anno
e non mi è stato restituito il

di garanzia
deposito di garanzia, nono-
stante abbia pagato tutte le
pigioni, le spese accessorie
sino alla fine della locazione e
Ho riconsegnato il mio appar- nessun danno mi è stato
Vi presentiamo una breve carrellata di domande tamento ormai da 2 mesi, ma addebitato, cosa posso fare?
che frequentemente vengono poste al nostro cen- il padrone di casa non mi ha
tro infoalloggio. ancora restituito il deposito di Le strade sono due:
garanzia, nonostante i locali

2
fossero in ordine e non mi ha a) Fare istanza all’ufficio di con-
contestato alcun danno, cosa ciliazione in materia di locazione
posso fare? competente per chiedere la libe-
In via generale, il deposito di razione.
garanzia dovrebbe essere ver-
sato su un conto vincolato pres- Oppure
so una banca. L’art. 257e CO
prevede che l’istituto bancario b) Attendere che trascorra un
possa liberare in favore dell’in- anno dalla fine della locazione e
quilino il deposito di garanzia, poi chiedere alla banca la libera-
senza bisogno della firma del zione del deposito di garanzia,
locatore, solo dopo un anno producendo quali documenti:
dalla fine della locazione
e a condizione che il - l’estratto dell’Ufficio esecuzio-
proprietario non abbia ne, dove risulta che il locatore
fatto valere in non vi ha inviato alcun precetto;
quest’anno alcuna
pretesa nei confronti - la dichiarazione della Pretura e
del conduttore uscen- dell’Ufficio di conciliazione in
te. materia di locazione competen-
Ciò significa che il te da cui risulta che non è stata
deposito di garanzia aperta alcuna procedura giudi-
può rimanere bloccato ziaria nei vostri confronti dal
almeno un anno per proprietario.
legge presso la banca,
nell’attesa che il locatore La banca potrà di conseguenza
avanzi pretese nei confronti ai sensi dell’art. 257e CO libera-
dell’inquilino uscente. re il deposito di garanzia, senza
Molte volte il proprietario atten- necessità che vi sia la firma
de a liberare il deposito di anche del locatore.
garanzia dopo la stesura del
conguaglio delle spese acces-
sorie. Se un inquilino, per esem-
pio, è uscito a marzo 2016 e il
conguaglio viene redatto solo a
fine 2016, il locatore potrà
opporsi alla liberazione imme-
diata della cauzione, fintanto
che non avrà calcolato il saldo
delle spese accessorie.

ATTENZIONE!
MEMORANDUM Purtroppo l’ASI  perde molti
soci che cambiano indiriz-
zo senza comunicarlo. Non
Un suggerimento, per evitare che il padrone di casa vi trattenga il deposito di garan- dimenticate di avvertirci
zia per molti mesi, nell’attesa di redigere il conguaglio delle spese accessorie: pro- quando traslocate e infor-
vate a proporgli di stabilire il saldo a forfait sulla base dei conguagli degli ultimi anni mateci del nuovo recapito,
o comunque di liberarvi parzialmente la cauzione, lasciando solo una parte della in modo che possiamo
somma vincolata per coprire il conguaglio che verrà stabilito in seguito. continuare a inviarvi il
nostro giornalino!
IL CASO
Molti inquilini devono maga-
ri assentarsi per motivi di
lavoro dal proprio apparta-
mento per diversi mesi e
cercano un sublocatario
oppure c’è chi vuole ridurre
La sublocazione
il peso della pigione di un
locale commerciale, sublo-
cando un vano del proprio - se le condizioni della subloca- legge.
studio professionale. zione sono abusive, se compara- Infatti il contratto di sublocazione
Questi casi capitano di fre- te con quelle del contratto princi- non può durare più a lungo di
quente e non si sa bene pale; in particolare l’inquilino prin- quello principale; di conseguenza
come comportarsi, davanti cipale non può arricchirsi con la se il conduttore riceve una

3
al diniego del proprio pro- sublocazione, pertanto la pigione disdetta dal proprietario dell’im-
prietario ad accettare un richiesta per la sublocazione mobile, dovrà a sua volta notifi-
subinquilino. dovrà essere proporzionale a carla per la medesima data al suo
quella per la pigione principale. subconduttore.
Sarà da valutare se il conduttore
principale offre delle prestazioni b) L’inquilino principale risponde
Ma può rifiutarsi veramente il supplementari al subinquilino, nei confronti del proprio locatore
locatore? per le quali può pretendere un per il comportamento del sub-
maggior introito, per esempio nel conduttore, rischiando anche di
L’art. 262 CO prevede che il con- caso in cui gli metta a disposizio- vedersi disdetto il contratto di
duttore può sublocare il suo ne una camera già ammobiliata; locazione principale se il subin-
appartamento e/o parte di esso quilino viola gli obblighi di diligen-
solo con il consenso del suo - se la sublocazione crea al loca- za nell’uso della cosa locata e di
locatore, che può essere dato tore principale degli inconvenienti riguardo verso i vicini di casa ai
anche per atti concludenti; tutta- considerevoli, per esempio il sensi dell’art. 257f CO.
via è opportuno che venga con- cambiamento di destinazione dei
fermato per iscritto. locali oppure se i locali risultasse-
In ogni caso spetta all’inquilino ro così abitati da troppe persone;
scrivere al proprietario per avere il
consenso; senza questa esplicita Bisogna fare attenzione perché:
richiesta si corre addirittura il
rischio di vedersi disdetto il con- a) con la stipula di un contratto
tratto di locazione. di sublocazione l’inquilino prin-
cipale si assume tutti i diritti e i
Il locatore a sua volta potrà doveri di un locatore nei con-
rifiutare il suo consenso solo in fronti del subconduttore; per-
3 casi: tanto gli potrà essere richie-
sto di intervenire per
- se il conduttore si rifiuta di sistemare eventuali difetti
comunicargli le condizioni della dei locali subaffittati. Ha
sublocazione (nome del subcon- inoltre, se del caso, la
duttore, numero degli occupanti responsabilità di comu-
l’appartamento, durata del con- nicare la disdetta in
tratto, superficie locata e modo tempestivo e nelle
ammontare della pigione, ecc..); formalità previste dalla

MEMORANDUM
La sublocazione nulla ha a che vedere con l’ospitare nell’appartamento familiari, amici,
parenti e/o concubini.
Ogni inquilino infatti è libero di far alloggiare nel proprio appartamento il proprio par-
tner, concubino e/o parente prossimo; una clausola che dovesse interdire al condutto-
re la possibilità di dare ospitalità a queste persone sarebbe nulla.
Da sapere, in ogni caso, che se le persone ospitate nell’appartamento o comunque il
ricevimento troppo frequente di visite dovesse causare degli inconvenienti agli altri
inquilini dello stabile, il conduttore si assume il rischio di dover rispondere nei confronti
del locatore per la violazione del riguardo verso i vicini, ai sensi dell’art. 257f CO.
Norma che prevede nei casi più gravi anche la possibilità per il locatore di disdire il
contratto di locazione in via straordinaria.
IL DOSSIER le rispetto a quella precedente

La contestazione
per la stessa cosa.

Cosa deve chiedersi l’inquilino?

della pigione iniziale Ho sottoscritto un nuovo con-


tratto di locazione e ho preso
possesso da meno di 30 giorni
dell’appartamento; tuttavia la
pigione e le spese accessorie
È ormai prassi consolidata che sono veramente alte, ma non
Di cosa si tratta e che cosa è importante sapere al cambio di inquilino la pigione avevo alternativa vista la caren-
venga aumentata senza alcuna za di alloggi e comunque anche
motivazione e/o senza che sia gli altri appartamenti da me visi-

4
stato fatta alcuna miglioria tati a parità di dimensioni e ser-
e/o nuovi lavori nell’ap- vizi non avevano un costo
minore?

oppure:

Sono entrato in un nuovo


appartamento da poco e
comunque da meno di 30
giorni e ho scoperto che la
pigione è stata aumentata
oltre il 10% rispetto a quella
del precedente inquilino senza
partamen- che sia stata fatta alcuna miglio-
to. Questa ria all’appartamento?
prassi pur-
troppo con il Se la risposta è positiva a una
passare degli delle due domande, allora varrà
anni ha portato senz’altro la pena attivarsi per
all’aumento indi- contestare la pigione applicata
scriminato delle dal proprietario e chiederne una
pigioni. riduzione.

Non tutti sanno però Attenzione, la contestazione


che il codice delle obbli- deve essere fatta all’Ufficio di
gazioni ha previsto la facoltà per conciliazione in materia di loca-
l’inquilino di contestare e zione competente, pena la
Tasso ipotecario di riferimento nel diritto comunque contrastare questo decadenza, entro 30 giorni
della locazione rimane all'1,75% aumento ingiustificato della dall’entrata nei locali. Il tempo
pigione al cambio di conduttore. previsto dalla legge, in questo
L’Ufficio federale dell’abitazione ha comunicato in caso, è giusto dirlo è tiranno!
data 1 settembre 2016 che il tasso di riferimento In particolare l’art. 270 CO pre- Non dimenticate di farvi consi-
nel diritto della locazione rimane invariato vede che in caso di nuova loca- gliare dalle nostre consulenti
all’1,75%. La media di tutti gli interessi applicati zione e quindi alla firma di un presso i nostri Uffici, per valuta-
alle ipoteche si è però abbassata nuovamente. Dal nuovo contratto, il conduttore re la miglior strada da intrapren-
2008 gli interessi si sono dimezzati e i costi degli ha la facoltà di contestare la dere!
immobili sono diminuiti attorno ai 15 miliardi di liceità della pigione iniziale entro
franchi svizzeri. 30 giorni dalla data di consegna
Il risparmio garantito dalla riduzione degli interessi dell’ente locato e chiederne la
ipotecari dovrebbe pertanto essere restituito agli riduzione se sono dati determi-
inquilini. Concretamente solo una minoranza nati presupposti quali, alternati-
approfitta di questa riduzione. vamente:
Noi vorremmo che gli inquilini si attivino per chie-
dere loro stessi la diminuzione; più inquilini si a) è stato costretto a concludere
mobilitano e più si otterrà una riduzione delle il contratto per necessità perso-
pigioni a beneficio di tutti! nale o familiare oppure a causa
Sul sito www.asi-infoalloggio.ch è possibile trovare della situazione del mercato
ogni informazione utile per predisporre la doman- locale di abitazioni e di locali
da di riduzione e negli uffici dell’ASI i consulenti commerciali;
sono a disposizione gratuitamente per dare consi-
gli ai soci che ne hanno bisogno. b) il locatore ha aumentato in
modo rilevante la pigione inizia-
In Svizzera sono quasi L’OPINIONE
38'0001. In Ticino se ne conta-
no circa 853, di cui 477 certifi-
cati e i restanti in fase di rea- Gli immobili
MINERGIE®: cosa sapere
lizzazione. Parliamo degli edi-
fici Minergie. Quali sono le
peculiarità di questi immobili?

“Costruzione Minergie”. È uno


dei criteri descrittivi che sempre di Adrianna Rutkowska, ri
responsabile comunicazione, MINERGIE Svizzera, aggio
più frequentemente troviamo Per m zioni:
a
negli annunci immobiliari, anche Agenzia Svizzera italiana inform ergie.ch
.min
in Ticino. Ma cosa significa con- www
cretamente? Che l’immobile ha riamente essere ben coibentato, stato lo specifico numero di cer-

5
una pompa di calore? Che l’edi- provvisto di protezioni solari che tificazione assegnato a ogni edi-
ficio è a risparmio energetico e limitano il surriscaldamento esti- ficio che può essere verificato
di conseguenza i costi per il vo dei locali in estate e disporre sul sito web www.minergie.ch.
riscaldamento e la produzione di un sistema di riscaldamento
di acqua calda sono inferiori efficiente che possibilmente
rispetto a edifici tradizionali? sfrutti le energie rinnovabili. Le caratteristiche principali delle
No, o meglio, non solo. Grazie alla massimizzazione e
costruzioni Minergie sono le seguenti:
Il marchio Minergie viene asse- all’ottimizzazione dell’isolamen-
gnato a quegli edifici (nuovi o to termico e dell’ermeticità del-
1. L’isolamento termico dell’edificio è performante
ristrutturati) che garantiscono l’involucro, lo standard
Tutte le parti costruttive esterne, come le pareti, i
agli utenti un ottimo comfort Minergie-P certifica edifici con
pavimenti e le superfici del tetto, sono isolate in modo
abitativo e sono energeticamen- un fabbisogno energetico anco-
ottimale contro le perdite di calore, sia in inverno sia
te efficienti. Essi sono progettati ra più ridotto, dove il requisito
in estate. Grazie all’isolamento termico, le superfici
e realizzati secondo specifici primario sull’involucro è posto al
interne delle pareti dei locali rimangono calde in inver-
criteri che rispondono alle attua- 60% del valore limite di legge.
no e fresche in estate garantendo un piacevole clima
li esigenze di legge (norme SIA), Lo standard Minergie-A rap-
abitativo tutto l’anno.
imponendo però anche specifici presenta oggi lo standard con i
parametri sui consumi energeti- minori consumi energetici, in cui
2. L’involucro edilizio è ermetico
ci e criteri per garantire il com- il fabbisogno di energia per il
Meno perdite energetiche e nessuna corrente d’aria.
fort abitativo. Esiste oggi la pos- riscaldamento, l’acqua calda
sibilità di certificare gli stabili sanitaria, il funzionamento della
3. Il ricambio dell’aria è sistematico
secondo tre diversi standard ventilazione e degli ausiliari
Un sistema di ventilazione efficace consente un
Minergie, a ciascuno dei quali viene completamente compen-
ricambio dell’aria all’interno dei locali in modo siste-
può accompagnarsi il suffisso – sato su base annua tramite una
matico durante tutto l’anno, filtrando l’aria da polvere,
Eco che pone particolare atten- produzione in loco con fonti di
polveri fini e pollini.
zione all’ecologia della costru- energia rinnovabile (per es. pan-
zione, alla salute degli inquilini e nelli solari fotovoltaici), consen-
4. L’impiantistica è efficiente
a ulteriori criteri di sostenibilità tendo alla costruzione di ottene-
Per il riscaldamento dell’ambiente e dell’acqua calda si
in ambito edilizio. re un bilancio energetico nullo o
prediligono le energie rinnovabili (pompa di calore, col-
Lo standard Minergie base positivo.
lettori solari, stufe a legna). Minergie inoltre consiglia
contraddistingue edifici che l’installazione di elettrodomestici energeticamente effi-
hanno un fabbisogno di energia È importante sapere che ad
cienti (frigorifero, forno, asciugatrice, lampade, ecc.).
finale di poco inferiore al minimo ogni edificio realizzato secondo
di legge e allo stesso tempo un uno degli standard Minergie
maggiore comfort abitativo viene assegnato un numero di
rispetto a costruzioni conven- certificazione. L’Agenzia
zionali. A differenza di queste Minergie della Svizzera italiana
ultime, l’edificio Minergie è consiglia sempre di chiedere al
dotato di un impianto di ventila- costruttore o all’agenzia immo-
zione che garantisce il ricambio biliare che promuove un edificio
sistematico dell’aria all’interno Minergie, il numero di certifica-
dei locali, 365 giorni all’anno, 24 zione dell’abitazione. Esistono
ore su 24. Questo perché oggi - infatti sempre più falsi e annunci
essendo gli edifici di nuova che affermano “costruiamo
costruzione particolarmente secondo Minergie”, oppure
Foto di Roberto Angeroni.

ermetici e gli inquilini spesso “vendesi casa Minergie” senza


fuori casa - è difficile garantire però avere fatto richiesta di cer-
un arieggiamento costante che tificazione dell’edificio al Centro
consente di gestire la qualità di certificazione Minergie locale
dell’aria interna e limitare il e aver ottenuto il numero di cer-
rischio di formazione di muffe tificazione dell’edificio. Non esi-
all’interno della costruzione. stono edifici “praticamente” o
Inoltre, l’edificio deve necessa- “quasi come” Minergie, ma fa Edificio certificato Minergie-A-Eco. Nr.TI-001-A-Eco, Lugano-Besso.
LA LEGGE meglio usi per esempio un
appartamento e riconosca al

Il contratto
proprietario un corrispettivo,
solitamente in denaro, perché
tra le parti nasca un contratto di

A
di locazione
locazione.
Il contratto di locazione può per-
tanto essere anche verbale,
senza necessità di forma scritta.
Nel primo caso, è giusto farlo
rt. 253 CO  notare, le spese accessorie
La locazione è il contratto per cui il locatore si obbliga a saranno già comprese nella
concedere in uso una cosa al conduttore e questi a pagargli pigione e l’inquilino non dovrà
un corrispettivo (pigione per gli immobili e nolo per i mobili) versare alcuna ulteriore somma
per le prestazioni accessorie,

6
Non tutti sanno che il nostro codice delle obbligazioni non prevede quali per esempio il riscalda-
alcuna forma particolare per stipulare un contratto di locazione. mento o l’acqua calda.
Come recita la norma in questione, basta che una persona utilizzi o

RASSEGNA STAMPA

I costi di riscaldamento

Q
devono scendere
uest'estate giungeranno spese e, se del caso, rimborsare lino. Il contratto d'affitto deve
nuovamente agli inquilini quanto versato in eccesso dal- quindi essere molto chiaro e non
i conteggi delle spese l'inquilino. dare adito a interpretazioni
accessorie che contemplano Se, al contrario, l'inquilino versa diverse.
anche i costi dovuti al riscalda- un importo mensile forfettario, il Eccezionalmente, non devono
mento. Essendo i costi della locatore non é tenuto a presen- essere specificate le spese
materia prima, il petrolio, in forte tare il dettaglio delle spese. In dovute ai costi energetici, pulizia
ribasso anche le spese richieste questi casi, con i costi del car- del camino, revisione della
per il riscaldamento dovrebbero burante in ribasso, l'inquilino cisterna, lettura e conteggio dei
ridursi. potrebbe pagare più di quanto contatori e assicurazioni.
Il prezzo dell'olio da riscalda- dovuto. Per ovviare a questa Secondo l'art. 5 dell'ordinanza
mento si é abbassato notevol- situazione andrebbe richiesto un sulla legge, le spese di riscalda-
mente. Nel mese di aprile di adattamento del mensile forfet- mento previste nel contratto di
quest'anno il costo al litro era di tario con lettera raccomandata locazione, comprendono anche
65 centesimi. L'anno scorso di al locatore. Entro 30 giorni il le citate spese particolari.
75 centesimi. Meno importante il locatore dovrà dare una rispo- L'inquilino deve quindi verificare
ribasso del gas e del riscalda- sta. Se negativa, l'inquilino potrà con attenzione i conguagli delle
mento a distanza. fare ricorso all'Ufficio di concilia- spese accessorie e, se necessa-
Ne potranno approfittare anche zione. rio, prendere contatto con
gli inquilini? Si spera e sarebbe Quale inquilino va ricordato che l'Associazione inquilini per
giustificato. lo stesso é tenuto unicamente a determinare un suo eventuale
Chi versa mensilmente un pagare le spese accessorie spe- reclamo o ricorso.
acconto sulle spese accessorie cificatamente menzionate nel
dovrebbe automaticamente contratto d'affitto. Se, per esem- Tratto da W&M - luglio 2016
beneficiare della riduzione dei pio, il contratto non prevede e tradotto da FM
costi. Il locatore deve allestire il spese di portineria, il locatore
conteggio dettagliato delle non le potrà addebitare all'inqui-
N
e abbiamo parlato più ECHI DA BERNA
volte, ma non possiamo

Un’ASI più forte


che ribadirlo: gli inquilini
hanno diritto di vedersi
restituire, tramite la riduzione

per abitazioni
della pigione, il risparmio che i
proprietari delle abitazioni hanno
ottenuto grazie agli interessi
bassi. I costi correnti degli
immobili sono negli ultimi anni
continuamente diminuiti. Dal
2008 gli interessi delle ipoteche
a pigione moderata
si sono dimezzati. Il tutto per
di Marina Carobbio Guscetti,
circa 15 miliardi di franchi. Ma di
Presidente SMV/ASLOCA/ASI e consigliera nazionale PS.
questi risparmi non ne beneficia

7
che una minoranza degli inquili-
ni. Eppure sulla base del diritto rio un’associazione forte che li un alloggio accessibile e prezzi
di locazione le pigioni dovrebbe- rappresenti e capace di portare moderati sia garantito. E’ quanto
ro essere adeguate ai costi e avanti delle rivendicazioni politi- stiamo facendo con i nostri inter-
dovrebbero pertanto diminuire che sia sul piano locale che venti a Berna ed in Ticino. Ed è
sensibilmente. In realtà accade il nazionale. Per farlo è quindi quanto ci siamo prefissi sei anni
contrario: al cambio di inquilino necessario che gli inquilini stessi fa con il rafforzamento dell’orga-
gli affitti vengono aumentati in comprendano l’importanza di nizzazione politica nazionale,
maniera significativa.  Questi aderire all’associazione, al di là che presiederò fino al mese di
aumenti, così come altri, sono del momento di bisogno del sin- novembre. Presto ci sarà il
regolarmente oggetto di inter- golo. Una consulenza o un inter- momento dei bilanci, intanto
venti da parte dei nostri consu- vento sono oltremodo efficaci se però rafforziamola, aderendovi e
lenti e uffici presso i proprietari e accompagnati da un discorso facendo aderire la nostra asso-
le autorità competenti. In politico che fa sì che il diritto a ciazione!
entrambi i casi quindi val la pena
rivolgersi agli sportelli
dell’Associazione inquilini per
portare avanti le richieste di ridu-
zione della pigione dovute alle
diminuzioni dei tassi di riferi-
mento o di contestare aumenti
ingiustificati, se non abusivi delle
pigioni. Per difendere gli interes-
si degli inquilini è però necessa-

ABITAZIONI BACHECA
«Più abitazioni
a prezzi accessibili»
Ce l’abbiamo fatta!
Assemblea
generale 2016

Più di 6 mesi prima del termine ufficiale, abbia- L’Assemblea generale ordinaria
mo il gran piacere di informarvi di aver raggiun- dell’Associazione Svizzera Inquilini –
to e superato il quorum delle firme per la Sezione di Bellinzona a Valli
nostra iniziativa federale “Più abitazioni a prez-
zi accessibili”. si terrà
Martedì 15 novembre 2016
L’iniziativa verrà depositata nel corso del mese
alle ore 20.30
di ottobre alla Cancelleria federale a Berna.
presso il Ristorante Casa del Popolo
Grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto!
viale Stazione 31 – Bellinzona
INQUILINI
UNITI
SEZIONE DI BELLINZONA
E VALLI
Viale Stazione 31A, 6500 Bellinzona
A Biasca si riceve su appuntamento
Appuntamenti: telefonare
lunedì dalle 09.00 alle 11.30
martedì dalle 15.00 alle 19.00
giovedì dalle 09.00-11.30 e 14.00-17.00
REDAZIONE Tel.: 091 825 71 72 / Fax 091 825 71 56
E PUBBLICITÀ E-mail: asibellinzona@bluewin.ch
Associazione Svizzera Inquilini ccp 65-949-3
Federazione della Svizzera italiana
Segretariato generale UFFICIO DI LOCARNO
Via Stazio 2, 6900 Massagno Via ai Saleggi 11, 6600 Locarno

G.A.B. 6900 Massagno


Ass. Svizzera Inquilini-Fed. della Svizzera Italiana
E-mail: federazione@asi-infoalloggio.ch Appuntamenti: telefonare
lunedì dalle 14.00 alle 17.00
8 HANNO COLLABORATO mercoledì dalle 08.30 alle 11.30
A QUESTO NUMERO venerdì dalle 13.30 alle 16.30
Valentina Vigezzi Colombo (Redattrice Tel.: 091 752 11 22 / Fax 091 751 16 37
responsabile), Marina Carobbio Guscetti, E-mail: locarno@asi-infoalloggio.ch
Elena Fiscalini, Franco Molinari, Corrado ccp 65-6841-1
Mordasini, Adrianna Rutkowska.

STAMPA
UFFICIO DI LUGANO
Via Stazio 2, 6900 Massagno
Tipo Offset, Aurora SA, Via Sonvico 11, Appuntamenti: telefonare
6952 Canobbio da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 16.30
Tel.: 091 966 25 02 / Fax 091 967 51 45

Via Stazio 2, 6900 Massagno


E-mail: massagno@asi-infoalloggio.ch
ccp 69-3578-6

INFOALLOGGIO
Per brevi domande potete contattare il centro
UFFICIO DEL MENDRISIOTTO
Via Favre 10, 6828 Balerna
Appuntamenti: telefonare
lunedì e venerdì dalle 13.30 alle 16.00
mercoledì dalle 8.30 alle 11.30
aperto il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 10
Tel.: 091 683 40 67 / Fax 091 682 02 06
alle 12 telefonando al numero 091 966 82 72

www.asi-infoalloggio.ch E-mail: balerna@asi-infoalloggio.ch


ccp 65-261731-7

In ricordo
dell’avv. Gianmaria Mosca

Per anni quale cocuratore della raccolta di giuri-


sprudenza in materia di locazione e membro
dell’Ufficio di Conciliazione di Massagno si è fatto
NEWS Le nostre newsletter

apprezzare per la competenza e la professionalità.


Ogni consulente ha avuto modo di conoscerlo e
incontrarlo sul terreno, riconoscendogli in ogni A breve sarà disponibile il nostro
occasione la lealtà e la volontà di trovare modo e nuovo sito web, dove potrete
maniera di cercare soluzioni nell’interesse di tutti. iscriverVi alle nostre newsletter.
Una costante che ha contraddistinto il suo modo di
intendere e di servire la giustizia.
Ma è anche come uomo che lo vogliamo ricordare: I soci già interessati a ricevere le nostre
gioviale e sorridente, pronto alla battuta e soprat- comunicazioni via e-mail, possono già
tutto sempre rispettoso della persona e del ruolo di sin d’ora iscriversi inviando un’e-mail a
ognuno. È dunque un sentimento di rispetto che ci federazione@asi-infoalloggio.ch
pervade nel ricordare la persona e il suo operato.
Alla sua famiglia in questo triste momento del pre-
maturo distacco va la solidarietà di tutta la nostra È attiva da aprile la pagina facebook
Associazione. “Pigioni accessibili”. Non dimenticate
di visitarla e cliccare “mi piace”.