Sunteți pe pagina 1din 3

FAQ

111

info@ctenergia.it info@tiemme.com

DOMANDA:
Gradirei avere una sintesi sulle dimensioni delle superfici d’aerazione degli ambienti dove sono
installati gruppi termici del tipo a camera aperta.

RISPOSTA:
Riportiamo nelle seguenti tabelle, sintesi nelle normative antecedenti il 1972 3 dopo il 1992.
un’ulteriore correzione è avvenuta nel 2001 con la Legge 551. Detto argomento è stato sospeso in
quanto si ritiene errata l’indicazione che prospettava, per le caldaie a camera aperta, una superficie di
0,4 m2 ( equivalente ad una finestra di 0,65 x 0,8 m ??)

dimensionamento delle aperture di ventilazione ed aerazione in costruzioni prima


del 6.12 1972

Fornelli + Forno in cucina areata di volume mag- con cappa convogliata nessun foro alto
con controllo di giore di m3 20 ( es. 3 x 2, 2 x 3 nessun foro
fiamma senza cappa convogliata cm2 100 in alto

in cucina areata di volume infe- cm 100 in con cappa convogliata nessun foro alto
riore di 20 m3 basso
senza cappa convogliata cm2 100 in alto
Fornelli + Forno cm2 100 con cappa convogliata nessun foro alto
senza controllo di basso
fiamma senza cappa convogliata cm2 100 in alto
2
Fornelli + Forno cm 205 in con cappa convogliata nessun foro alto
con controllo di basso
fiamma + caldaia senza cappa convogliata cm2 100 in alto
camera aperta
max 28 Kw
Fornelli + Forno cm2 205 in con cappa convogliata nessun foro alto
senza controllo di basso
fiamma+ caldaia senza cappa convogliata cm2 100 alto
a camera aperta
max 28 kW

dimensionamento delle aperture di ventilazione e di aerazione in costruzioni


dal 6.12.1972 al 11.1992

Fornelli + Forno cm2 100 in con cappa convogliata nessun foro alto
basso
senza cappa convogliata cm2 100 in alto
2
Fornelli + Forno cm 225 in con cappa convogliata nessun foro alto
e caldaia camera basso
aperta 31 Kw con estrattore min 20 m3 cm2 100 in alto
Fornelli + Forno cm2 100 in con cappa convogliata nessun foro alto
e caldaia a cam. basso
dimensionamento delle aperture di ventilazione ed aerazione in costruzioni dopo il
1.1.1992

2
Fornelli + Forno cm 100 in con cappa convogliata nessun foro
con controllo di basso aggiunto
3 2
fiamma con estrattore max 50m /h cm 140 aggiuntivi
2
Fornelli + Forno cm 200 con cappa convogliata nessun foro
senza controllo di basso aggiunto
3 2
fiamma con estrattore max 50m /h cm 140 aggiuntivi
2
Fornelli + Forno cm 240 in con cappa convogliata nessun foro
con controllo di basso aggiunto
fiamma + caldaia
3 2
camera aperta con estrattore max 50m /h cm 140 aggiuntivi
max 28 Kw
2
Fornelli + Forno cm 310 in con cappa convogliata nessun foro
senza controllo di basso aggiunto
fiamma+ caldaia
3 2
a camera aperta con estrattore max 50m /h cm 140 aggiuntivi
max 28 kW
2
Fornelli + Forno cm 100 in con cappa convogliata nessun foro
con controllo di basso aggiunto
fiamma + caldaia
3 2
a camera stagna con estrattore max 50m /h cm 140 aggiuntivi
2
Fornelli + Forno cm 200 in con cappa convogliata nessun foro
senza controllo di basso aggiunto
fiamma + caldaia
3 2
a camera stagna con estrattore max 50m /h cm 140 aggiuntivi

3 2
nota: se l'estrattore ha una portata su- estrattore 50-100 m /h cm 280 aggiuntivi
3 3 2
periore a 50 m /h : estrattore 100-150 m /h cm 420 aggiuntivi

dimensionamento delle aperture di ventilazione in asservimento ai


generatori di calore a legna con potenzialità di focolare minore di
35 kW

Caminetti con minimo


2
focolare aperto 200 cm

Caminetti con minimo


2
focolare chiuso 80 cm
dimensionamento delle aperture di ventilazione in asservimento agli
ambienti dove risultano presenti tubi radianti alimentati a gas
allegato DM 12.4 1996 N° 74 PUNTO 4.1.2

2
per ambienti ubicati ai piani fuori terra S= ( cm ) maggiore/uguale a 10 x Q (Kw)

2
per ambienti ubicati in piani seminterrati o interrati S= (cm ) maggiore / uguale a 15 x Q (Kw)
fino a -5 m dal piano di riferimento

dimensionamento aperture di ventilazione centrali termiche


allegato DM 12.4 1996 N° 74 punto 4.1.2

2
per ambienti ubicati ai piani fuori terra S= ( cm ) maggiore/uguale a 10 x Q (Kw)
2
min 100 cm
2
per ambienti ubicati in piani seminterrati o interrati S= (cm ) maggiore / uguale a 15 x Q (Kw)
2
fino a -5 m dal piano di riferimento min 100 cm

dimensionamento aperture di ventilazione centrali termiche per la


climatizzazione degli ambienti e produzione acqua calda centralizzata, acqua
surriscaldata e/o vapore
allegato DM 12.4 1996 N°74 punto 4.2.3

2
per ambienti ubicati ai piani fuori terra S= ( cm ) maggiore/uguale a 10 x Q (Kw)
2
min 3000 cm
per gas metano
2
min 5000 cm
per gas GPL
2
per ambienti ubicati in piani seminterrati o interrati S= (cm ) maggiore / uguale a 15 x Q (Kw)
2
fino a -5 m dal piano di riferimento min 3000 cm
per gas metano